menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento di "Salti in piazza" (foto Simone Passerini)

Un momento di "Salti in piazza" (foto Simone Passerini)

Uno spettacolo sotto il cielo di Padova: le stelle del salto con l'asta illuminano Prato della Valle

A imporsi nella seconda edizione di “Salti in piazza” sono stati la venezuelana Robeilys Peinado, che ha dominato la gara femminile issandosi a 4.56 metri (suo primato stagionale), e il filippino Ernest Obiena, volato a 5.50

Una serata intrisa di magia. E a renderla tale ci hanno pensato sia Padova, che ha messo a disposizione la straordinaria cornice di Prato della Valle, che loro, i campioni:lla fine a imporsi nella seconda edizione di “Salti in piazza” sono stati la venezuelana Robeilys Peinado, bronzo iridato del 2017, che ha dominato la gara femminile issandosi a 4.56 metri (suo primato stagionale), e il filippino Ernest Obiena, volato a 5.50 prima di tentare senza successo di migliorare il record del suo Paese - che già gli apparteneva - a 5.75.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le dichiarazioni

Seconda piazza tra le donne per la favorita cubana Yarisley Silva a 4.46, stessa misura realizzata per l’azzurra Sonia Malavisi, terza in Prato della Valle in questo che era il suo esordio all’aperto nel 2019: «Padova è un posto speciale per me», ha sottolineato alla fine la portacolori delle Fiamme Gialle, che ha effettuato tre tentativi per centrare i 4.56 metri dello standard di qualificazione per i Mondiali di Doha. «Ho bellissimi ricordi di questa città perché il suo Meeting mi ha permesso di centrare il minimo olimpico del 2016 a Rio. Sono soddisfatta di questo risultato perché venivo da 20 giorni difficili, a causa di un problema al piede». «È stato un bellissimo spot per l’atletica leggera e, più ancora, per lo sport in senso più ampio», commenta Leopoldo Destro, presidente di Assindustria Sport, società che, con la collaborazione del Comune di Padova, ha organizzato l’evento. «Sicuramente lo riproporremo il prossimo anno nello stesso periodo, perché siamo convinti che eventi come questo permettano appunto, di innamorarsi dello sport. La risposta del pubblico è stata positiva, per un appuntamento che dopo un solo anno ha mostrato di saper crescere». E l’appuntamento ora è per il XXXIII Meeting internazionale “Città di Padova”, che il prossimo 16 luglio animerà il rinnovato Stadio Colbachini».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I risultati

Ecco le migliori misure realizzate agli atleti a “Salti in piazza” e la classifica finale.

  • Uomini. Asta: 1. Ernest Obiena, 2. Alioune Sene (Fra) 5.30, 2. Alessandro Sinno (Ita) 5.30, 4. Max Mandusic (Ita) 5.15, 5. Nikolaos Neranzis (Gre) 5.00, 6. Hichem Cherabi (Alg) N.
  • Donne. Asta: 1. Robeilys Peinado (Ven) 4.56, 2. Yarisley Silva (Cub) 4.46, 3. Sonia Malavisi (Ita) 4.46, 4. Roberta Bruni (Ita) 4.21, 5. Maria Roberta Gherca (Ita) N.

Malavisi (foto di Simone_Passerini)-2

Le gare dei giovani

La giornata era iniziata con le attività dei più piccoli di “Coloratletica” ed è proseguita con il “Grand Prix di Velocità”, una gara sui 50 metri di corsa dedicata agli studenti delle scuole medie di Padova e Provincia. Tra gli under 14 vincono Gabriele Grinzato (Fiamme Oro, 6”75) e Lea Cecil Perry Ebaba (Assindustria Sport, 6”91), fra gli under 13 Pierluigi Ellero (Fiamme Oro, 6”93) e Glora Montin (Libertas Sanp, 7”27), fra gli under 12 Luigi Cavestro (Pol. Limena, 7”12) e Vittoria Masiero (Vis Abano, 7”13).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento