Venerdì, 18 Giugno 2021
Sport

Avellino Padova, vigilia incandescente. La tv del presidente irpino mostra presunta aggressione all'Euganeo

Il ds irpino Di Somma insulta sui social Mandorlini, un commentatore in tv denigra le donne padovane e infine l'emittente del gruppo editoriale del presidente dell'Avellino che monta un caso ad hoc. Un clima non proprio sereno in vista della sfida di mercoledì 9 al Partenio

Il ds dell'Avellino, salvatore Di Somma, e l'allenatore del Padova, Andrea Mandorlini

Non proprio un clima sereno quello che si annuncia per il ritorno della semifinale dei play off di Serie C tra Padova e Avellino. Anzi, la tensione è ai massimi dopo la battaglia di domenica scorsa all’Euganeo. Come si era potuto vedere anche dalla diretta tv, grandi tensioni si sono registrate già nel primo tempo tanto che al fischio della fine della prima frazione di gioco, tra i giocatori delle due squadre è volata più di qualche parola. 

Tv irpine attaccano

Anche in tribuna però ci sono stati momenti concitati, come quando alcuni giocatori della rosa della squadra campana insieme ai dirigenti presenti sugli spalti sono stati, a detta loro, insultati pesantemente. Si da il caso che le immagini che mostrerebbero questo momento non sono affatto chiare, sono state diffuse dall’emittente Prima Tivvù, testata del gruppo editoriale D’Agostino che è anche proprietario del club irpino. Da notare che nessuno degli altri colleghi presenti ha segnalato il fatto. Va detto pure che in un'altra tv locale Irpinia News, durante il post partita di domenica, un “commentatore” in diretta ha rivolto frasi e battute di pessimo gusto nei confronti delle donne padovane. Una vicenda che è stata anche stigmatizzata dal consigliere comunale Alain Luciani. 

Tifo

Ad Avellino si stanno intanto preparando per rendere questo clima ancora più infuocato. Come era ampiamente preventivabile, sono stati polverizzati i 1.000 biglietti (600 di Curva Sud e 400 di Tribuna), messi in vendita dalle 10 di questa mattina. Gli Ultras hanno lanciato un appello: «Mercoledì, dalle 15, saremo nelle vicinanze dello stadio. E’ il momento di lasciare tutto da parte e dedicarci anima e corpo al nostro Avellino. Abbiamo bisogno di una provincia unita e compatta per caricare i nostri ragazzi e far capire ai nostri rivali di che pasta è fatta la gente d’Irpinia». Sono invece una decina i tifosi del Padova a seguito della squadra e saranno relegati nel settore ospiti. 

Padova

Il Padova raggiungerà nella serata di mercoledì 8 il capoluogo campano. In questa vigilia che è tutto tranne che tranquilla va aggiunto uno sgradevole commento sui social del ds della squadra campana, Salvatore Di Somma. L’ex capitano irpino degli anni ’80, ora dirigente, ha dato dello “scemo" sui social a Mister Mandorlini, senza tanti giri di parole. La società biancoscudata ha risposto così: «Il Calcio Padova esprime sdegno e preoccupazione per le parole del Direttore Sportivo dell’US Avellino Salvatore Di Somma che, stando a quanto riportato da alcuni organi di informazione, sui social network si sarebbe rivolto con toni offensivi nei confronti del tecnico biancoscudato Andrea Mandorlini. La Società biancoscudata in questi giorni si è spesa affinché la semifinale playoff si svolgesse in un clima il più possibile disteso e di collaborazione. Le parole del sig. Di Somma, al contrario, potrebbero esacerbare gli animi e preparare il terreno per un incontro di calcio che con il fair play rischia di avere poco a che fare». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino Padova, vigilia incandescente. La tv del presidente irpino mostra presunta aggressione all'Euganeo

PadovaOggi è in caricamento