Regione: approvati tre bandi da 650mila euro a sostegno dello sport veneto

L'obiettivo è quello di incentivare l'attività motoria dai 6 ai 18 anni, coinvolgere e valorizzare atleti con disabilità, sostenere la realizzazione di eventi sportivi

La Giunta regionale del Veneto, su proposta dell’assessore allo sport, destina complessivamente 650mila euro in politiche concrete dedicate alla diffusione dello sport. Nello specifico sono stati stanziati 200mila euro per incentivare l’avvicinamento allo sport non agonistico e aumentare il numero di giovani che praticano attività motoria in modo organizzato ed altrettanti 200mila a sostegno di iniziative sportive, che coinvolgano direttamente atleti diversamente abili.

A chi è rivolto

Il “bando per la concessione di contributi a favore della pratica sportiva degli atleti con disabilità” è rivolto a soggetti avente sede legale e/o operativa in Veneto, affiliati ad una Federazione Sportiva Paralimpica e/o Disciplina Sportiva Paralimpica e/o Ente di Promozione Paralimpico, regolarmente iscritti al Registro Nazionale delle associazioni e Società Sportive Dilettantistiche. «Con questa iniziativa intendiamo sostenere l’attività motoria nella fascia di età più a rischio in termini di sedentarietà, quella dei 6-18 anni, promuovere il senso di appartenenza, la condivisione dei valori dello sport, il successo e la realizzazione personale - spiega l’assessore regionale allo Sport -. Inoltre, intendiamo sostenere iniziative sportive dedicate ad atleti diversamente abili, perché lo sport educa ai valori autentici della vita, allena ad affrontare le difficoltà e fornisce gli strumenti per poterle risolvere, insegna a rialzarsi e riprendere la corsa». La domanda di contributo può essere presentata entro il 24 febbraio 2020, utilizzando i moduli pubblicati sul sito internet www.regione.veneto.it, sezione bandi-avvisi-concorsi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, negativo il tampone del presunto "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

  • Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

Torna su
PadovaOggi è in caricamento