Basket, due su due: la Virtus Padova vince anche in terra lombarda

Sconfitta Varese all’esordio della Kioene Arena, stessa sorte è toccata alla NP Olginate: un 58-66 maturato nel secondo tempo quando i neroverdi hanno messo la freccia e sono volati via

Il man of the match Michele Ferrari, autore di 23 punti

Due su due per la Virtus Padova in un campionato che meglio di così non poteva cominciare. Sconfitta Varese all’esordio della Kioene Arena, stessa sorte è toccata alla NP Olginate: un 58-66 maturato nel secondo tempo quando i neroverdi hanno messo la freccia e sono volati via.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La partita

One man show del match è stato Michele Ferrari che - dopo aver saltato per infortunio la prima giornata - si è ripreso più che alla grande per la trasferta lombarda: 23 punti nei 30 minuti giocati con una percentuale realizzativa che sfiora il 70%, praticamente una macchina da guerra. I primi due quarti sono stati infatti regnati dall’equilibrio. Ad un Ferrari in grado di segnare 8 punti nei primi dieci minuti, risponde Basile estraendo dal cilindro un paio di triple importanti, Bianconi nel secondo quarto prova a marcare l’allungo (tripla del +4) ma alla fine è Olginate a chiudere col naso avanti a metà tempo (30-29). Ma gli uomini di Rubini escono famelici dagli spogliatoi. Concentrati, attenti e tenaci: Virtus piazza un break di 6-0 che fa male alla NPO. L’Antenore diventa letale in contropiede, Piazza orchestra con classe il gioco e dietro ognuno combatte per chiudere ogni spazio. Olginate riesce però a rimanere attaccata alla partita con la tripla di Gatti (-4), ma durerà poco. Infatti Virtus ha un altro passo. Secondo break 6-0 e questa volta la NPO non dà più segnali di vita. Le triple di Piazza, Bianconi, Schiavon e Morgillo (doppia doppia per lui) portano Virtus sul +13. La truppa di Rubini resiste senza patemi all’ultimo disperato assalto alla diligenza di Olginate e si porta a Padova altri due punti d’oro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento