rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Basket

Serie B: L’Antenore mette la quinta, il derby si colora di neroverde

Partita ad alta intensità nella tana di Rubano per la squadra di Coach De Nicolao che trova la quinta vittoria consecutiva nel derby con Vicenza

È un derby ad alta tensione, in un Pala Rubano caldissimo, che consegna alla squadra di Coach De Nicolao la quinta vittoria consecutiva al termine della gara con Vicenza che i neroverdi conducono per quasi tutti i quaranta minuti gestendo il risultato nel decisivo quarto quarto.

Ottima prova in fase realizzativa per Francesco Paolin (21 punti) ma da sottolineare la prestazione di Ike Ihedioha, che mette a referto 12 punti con 19 rimbalzi, per un’Antenore che resta così nella fascia alta di classifica alle spalle delle prime della classe.

Apre le danze Francesco De Nicolao seguito a ruota da Michele Ferrari che porta subito al primo timeout i vicentini.
I neroverdi continuano ad attaccare con convinzione e si portano avanti (10-1) grazie ai canestri di Paolin e Ferrari prima della tripla di Brambilla, che sblocca l’attacco ospite, ma prontamente annullata dal 2+1 di Ike Ihedioha. L’Antenore, negli ultimi minuti del primo quarto, si affida a Francesco Paolin che buca bene la difesa avversaria, senza però riuscire a tenere a distanza Vicenza che, grazie alla bomba di Ambrosetti, si rifà sotto per il 21-18 di fine parziale.

Il secondo quarto si apre con una grande giocata di Federico Osellieri, seguita da alcuni minuti difficili in attacco per entrambe le squadre che non trovano più il canestro a testimoniare la tensione e il clima da derby. A sbloccare la situazione ci pensa la tripla di Leonardo Marangon alla quale rispondono subito Ianuale e Zocca che impattano a quota 27 punti a 4’ dall’intervallo. Dopo il primo vantaggio vicentino i neroverdi si riportano avanti grazie al tap-in di Capitan Schiavon e ai liberi frutto del bonus falli raggiunto da Vicenza, che permettono alla Virtus di condurre all’intervallo di tre lunghezze (34-31) al termine di un difficile secondo quarto.

La Virtus rientra convinta dagli spogliatoi e, in un minuto, trova un buon break con la tripla di Paolin, il canestro di Ferrari e la rubata con seguente coast to coast di Paolin (41-31).  I neroverdi grazie a ottime difese mettono in difficoltà l’attacco vicentino che trova linfa con la bomba di Brambilla che mantiene aperta una partita che fatica a crescere di intensità. Il canestro di Ferrari e i liberi di Leonardo Marangon consegnano all’Antenore il vantaggio di dodici lunghezze sulla terza sirena del terzo quarto (51-39).

Vicenza inizia bene l’ultima frazione, salvo incappare poi in un fallo antisportivo, con tecnico alla panchina ed espulsione per Coach Cilio, che permettono ai neroverdi di riprendere l’inerzia emotiva del gioco. Capitan Federico Schiavon segna tutti i cinque liberi a disposizione per il nuovo più dodici neroverde (56-44). Gli ospiti pagano il momento e perdono anche Ianuale, espulso dalla coppia arbitrale.  Il clima al Pala Rubano è rovente e Francesco Paolin trova il più diciassette (61-44) che sa di game over per Vicenza, con i giocatori di Coach De Nicolao che possono amministrare il punteggio negli ultimi 4’ chiudendo con il punteggio finale di 63-56.

La voce del Coach 

“Oggi una partita non facile e molto nervosa in campo, ma siamo stati bravi a mantenere alta la concentrazione, soprattutto in difesa, arrivando a consolidare nel finale un buon margine di vantaggio. – ha commentato a fine partita il coach di Virtus Basket Padova, Riccardo De Nicolao – Prosegue bene la nostra striscia di vittorie e questo crea grande motivazione nel gruppo. Ora non c’è tempo per rilassarsi perché già la testa va alla prestazione che ci aspetta domenica prossima a Ragusa. Ma la carica c’è.”

Antenore Energia Virtus Padova - Civitus Allianz Vicenza 63-56 (21-18, 13-13, 17-8, 12-17)

Antenore Energia Virtus Padova: Francesco Paolin 21 (6/12, 1/4), Francesco ikechukwu Ihedioha 12 (3/8, 0/1), Michele Ferrari 10 (5/8, 0/1), Federico Schiavon 7 (1/1, 0/1), Leonardo Marangon 5 (0/5, 1/3), Francesco De nicolao 4 (1/4, 0/3), Giacomo Cecchinato 2 (0/4, 0/6), Federico Osellieri 2 (1/4, 0/1), Marco Lusvarghi 0 (0/0, 0/0), Francesco Ciadini 0 (0/0, 0/1), Marco Bedin 0 (0/1, 0/0), Francesco Padovani 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 23 / 26 - Rimbalzi: 46 12 + 34 (Francesco ikechukwu Ihedioha 19) - Assist: 7 (Francesco De nicolao 3)

Civitus Allianz Vicenza: Andrea Zocca 14 (2/3, 2/5), Andrea Ambrosetti 13 (2/7, 2/5), Nicolo Ianuale 13 (3/7, 1/4), Luca Brambilla 8 (0/2, 2/4), Valerio Cucchiaro 4 (2/3, 0/5), Andrea Campiello 2 (1/8, 0/2), Riccardo Bassi 2 (1/5, 0/0), Nicholas Carr 0 (0/1, 0/3), Francesco Giaquinto 0 (0/1, 0/1), Marco Massignan 0 (0/0, 0/0), Andrea Pavan 0 (0/0, 0/0), Stefano Cernivani 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 13 / 16 - Rimbalzi: 42 9 + 33 (Andrea Ambrosetti, Riccardo Bassi 6) - Assist: 2 (Valerio Cucchiaro 2)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: L’Antenore mette la quinta, il derby si colora di neroverde

PadovaOggi è in caricamento