rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Basket

Serie A1 femminile, bella prova della Lupe ma i due punti li porta a casa la Dinamo Sassari

Il Fila San Martino di Lupari dà parecchio filo da torcere al Banco di Sardegna, ma le ragazze di Restivo vengono fuori nel finale prendendosi la vittoria 65-72

Quaranta minuti di battaglia, tra Fila e Dinamo Sassari, al PalaLupe di San Martino di Lupari, nel 10° turno della Techfind SerieA1 di Basket femminile. A spuntarla è la Banco di Sardegna, che solo nel quarto periodo riesce a prendere la testa del punteggio e a condurre in porto il successo.

Finisce 65-72 (parziali 20-15, 41-38, 54-53), per le Lupe è comunque una buona prova contro una squadra di alta classifica. Le Lupe trovano un grande impatto dalla panchina con Russo, top scorer a 13 punti, e Verona 10, ma alla fine la maggior qualità di Sassari nel quintetto viene fuori. Tutto lo starting five delle sarde va in doppia cifra, con la solita Holmes a brillare dall'alto dei suoi 17 punti e 12 rimbalzi.

La partita - Provano a partire subito forte le padrone di casa, che aggredendo il ferro salgono sul 9-2 dopo 3'. Coi tiri pesanti si mette però in partita anche Sassari, che al 6' va al sorpasso (9-10) con la bomba di Carangelo. San Martino sciupa alcune buone conclusioni, ma si ritrova prima della fine del quarto: è Dedic a firmare prima il pareggio e poi il controsorpasso, e nel finale due bei canestri di Verona fissano il 20-15 del 10'.

Sale il tifo del pubblico, e ora il Fila ha ritrovato il ritmo: un 8-0 firmato Washington e Russo fa salire per la prima volta il vantaggio in doppia cifra, sul 28-15. Le ospiti si scuotono con Gustavsson e Thomas, mentre il raggiungimento del bonus dopo appena 5' non è una buona notizia per le padrone di casa.

La bomba dell'ex Ciavarella riavvicina la Dinamo, e sul 32-27 del 16' serve un timeout. Ma ora l'inerzia si è spostata tutta dalla parte della Dinamo, che con Carangelo ritrova il -1, prima della provvidenziale tripla di Russo. Arriverà comunque il nuovo sorpasso poco dopo, proprio con l'ex Reyer (35-36), ma prima di andare negli spogliatoi la tripla di Pastrello riporta avanti le sue: 41-38 il punteggio a metà gara. 

In avvio di terza frazione le squadre si rispondono colpo su colpo, e il Fila conserva sempre un margine minimo. Al 25' il canestro in transizione di Verona (già in doppia cifra) vale il 51-44, e stavolta è Sassari a raggiungere in fretta il bonus, col quarto fallo personale di Carangelo (imitata tuttavia subito dopo da Milazzo).

A San Martino manca però l'istinto per azzannare la partita, e così le sarde si riavvicinano ancora, trovando proprio nel finale di quarto il pareggio con il gioco da tre punti di Holmes. Un libero di Washington, dall'altra parte, permette comunque alle Lupe di presentarsi avanti anche all'ultima pausa.

Ciavarella apre il quarto periodo riportando avanti le ospiti dopo diverso tempo, e stavolta è il sorpasso decisivo. Il Fila infatti accusa il colpo, anche perché il tiro pare non entrare più. Sassari ne approfitta per salire a +6 con un altro canestro e fallo di Holmes (autrice nella ripresa di 15 dei suoi 17 punti), che vale il 54-60 al 33'.

Poi Milazzo si sblocca con una tripla preziosa, ma nei momenti decisivi San Martino non ha fortuna, con due conclusioni che sembrano già fatte e invece escono. Dall'altra parte l'ennesimo 2+1, stavolta di Thomas, lancia la Dinamo sul 59-67 a 3' dalla fine.

San Martino prova a crederci ancora, ritrovando con Milazzo e Dedic il 65-69 per entrare nell'ultimo minuto. Ma la differenza la fanno i dettagli, e nel finale le ospiti non sbagliano nulla, e vanno così a prendersi il successo.

Il tabellino di Fila San Martino di Lupari - Banco di Sardegna Dinamo Sassari 65 - 72 (20-15, 41-38, 54-53, 65-72)

FILA SAN MARTINO DI LUPARI: Washington* 12 (4/11, 0/1), Verona 10 (4/4, 0/2), Milazzo* 8 (1/5, 2/7), Ianezic, Ferraro NE, Pastrello* 8 (1/6, 2/3), Frigo NE, Russo 13 (2/3, 1/3), Kaczmarczyk* 2 (1/5, 0/1), Arado, Diakhoumpa NE, Dedic* 12 (4/11, 1/1) Allenatore: Serventi L.

Tiri da 2: 17/46 - Tiri da 3: 6/19 - Tiri Liberi: 13/16 - Rimbalzi: 42 9+33 (Washington 9) - Assist: 17 (Washington 5) - Palle Recuperate: 5 (Verona 2) - Palle Perse: 16 (Kaczmarczyk 5) - Cinque Falli: Dedic

BANCO DI SARDEGNA DINAMO SASSARI: Toffolo, Mazza NE, Carangelo* 10 (1/1, 1/6), Arioli NE, Gustavsson* 14 (5/8 da 2), Makurat* 12 (3/5, 2/6), Fara NE, Thomas* 14 (5/7, 1/5), Holmes* 17 (7/17, 0/6), Ciavarella 5 (1/3, 1/3) Allenatore: Restivo A.

Tiri da 2: 22/41 - Tiri da 3: 5/26 - Tiri Liberi: 13/18 - Rimbalzi: 42 9+33 (Holmes 12) - Assist: 10 (Holmes 5) - Palle Recuperate: 8 (Thomas 3) - Palle Perse: 14 (Carangelo 4) - Cinque Falli: Carangelo

Arbitri: Cappello C., Di Marco R., Spessot M.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A1 femminile, bella prova della Lupe ma i due punti li porta a casa la Dinamo Sassari

PadovaOggi è in caricamento