Europei di sciabola a Foggia, la padovana Benedetta Fusetti centra il bronzo a squadre

Medaglia di bronzo per Fusetti, al debutto nella sciabola a squadre con la Nazionale. Piazzamento di tutto rispetto per Alberto Pellegrini impegnato nella Coppa del Mondo

La squadra della sciabola femminile con i tecnici (Photo credits ©Andrea Trifiletti/Bizzi Team)

É stata un successo l'attesissima partecipazione della giovane atleta Benedetta Fusetti, in forza al team Petrarca Scherma, ai Campionati Europei categoria Cadetti e Giovani di Foggia.

Successo azzurro

La promettente sciabolatrice, al debutto continentale di categoria con la Nazionale, ha conquistato la medaglia di bronzo nella prova a squadre con le compagne Gaia Pia Carella, Federica Guzzi Susini e Lucrezia Del Sal. La formazione azzurra, che aveva regolato la Francia nei quarti per 45-39 perdendo in semifinale contro la Russia 45-28, si è imposta autorevolmente contro la Turchia per 45-23, mettendo nel carniere azzurro la decima medaglia di questi campionati.

Soddisfazione per Benedetta

Un successo meritatissimo per la squadra e altrettanto per Benedetta, che si era presentata all'appuntamento al 17esimo posto nel ranking continentale, prima tra le italiane. Nella prova individuale di venerdì ha superato agevolmente i sedicesimi (con quattro vittorie su cinque) cedendo il passo solo negli ottavi, dove aveva subito la rimonta della russa Vlada Plekhanova (che ha concluso col punteggio di 15-13) finendo al 12esimo posto. Un risultato che la pone comunque come seconda fra le italiane in gara (dopo Gaia Pia Carella, medaglia di bronzo).

Coppa del Mondo maschile

In Coppa del Mondo di sciabola maschile un più che dignitoso 14esimo posto a Il Cairo per il padovano Alberto Pellegrini. Un risultato che fa ben sperare per l’imminente prossima tappa in programma a Padova il 9 e10 marzo nella 62esima edizione del Trofeo Luxardo. Già nella giornata di venerdì nei gironi di qualifica Alberto aveva centrato un buon risultato (cinque vittorie e una sola sconfitta), come pure nell’assalto decisivo con lo statunitense Daniel Salomon vinto con grande superiorità 15 a 8. Si è ripetuto nel primo incontro per i sedicesimi contro il cinese Xu Yingming, 15 a 9, e contro il numero tre del ranking mondiale Gu Bongil, sconfitto con un netto 15 a 12. Forse appagato del bel risultato, Alberto si è arreso al coreano Kim Junho che ha dominato tutta la gara.

Photo credits ©Andrea Trifiletti/Bizzi Team

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

  • Si schianta con un ultraleggero nella Bassa: morto il pilota 52enne

Torna su
PadovaOggi è in caricamento