menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della gara (foto: biancoscudati.com)

Un momento della gara (foto: biancoscudati.com)

Punito il Padova, prossimo match all'Euganeo sarà a porte chiuse

La società Biancoscudata è stata sanzionata con una multa di 2mila euro dal giudice sportivo, dopo l'incontro di domenica scorsa in cui dei tifosi hanno fatto esplodere petardi contro la panchina avversaria

Bombe carta e fumogeni contro la panchina dell'Altovicentino. Il giudice sportivo della serie D ha inflitto una multa di 2mila euro ai Biancoscudati Padova, per il comportamento assunto da alcuni tifosi nel corso dell'incontro di domenica scorsa a Valdagno. Il provvedimento disciplinare prevede anche la disputa a porte chiuse del match, all'Euganeo, in calendario il prossimo 18 giugno, contro il Montebelluna. 

BOMBE CARTA E FUMOGENI. Il comunicato con cui il giudice sportivo ha reso nota la decisione: "Per avere propri sostenitori in campo avverso, introdotto nel settore loro riservato e fatto esplodere nel corso della gara tre bombe carta sul campo per destinazione e 2 fumogeni all'interno del proprio settore. Sanzione così determinata in considerazione della oggettiva idoneità del materiale pirotecnico utilizzato a cagionare danni alla integrità fisica dei presenti, nonché della recidiva specifica reiterata per i fatti di cui ai C.U. 23,34 e 64".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento