rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Sport

C.S. Plebiscito, obiettivo Coppa Europa

Spiega Mister Posterivo: «Vogliamo arrivare pronti: ormai sappiamo tutti che la Coppa Europea è uno dei nostri obiettivi primari, nelle scorse edizioni abbiamo sempre fatto bene, arrivando alle fasi finali, ma ci manca il titolo»

Si svolgerà dal 4 al 7 febbraio la prima fase di qualificazione Euro League femminile 2021: 24 in tutto le squadre partecipanti, suddivise in quattro gironi, con le sole due prime squadre classificate che si qualificano al turno dei quarti di finale.

Sede

Terminata ufficialmente il girone di andata del campionato di serie A1 femminile, con le patavine attualmente alla testa della classifica del Girone A con tre vittorie su tre match disputati (17 a 6 con Pallanuoto Trieste, 15 a 11 con Bogliasco 1951 e 10 a 9 con CSS Verona), e ancora senza una sede definitiva dove disputare gli incontri di ritorno - previsti sabato 30 gennaio, sabato 13 febbraio e sabato 20 febbraio (lo stadio della pallanuoto del Plebiscito Padova è, e rimarrà, chiuso in seguito alle normative nazionali che hanno sospeso tutta l’attività di base, con la sola esclusione dell’attività agonistica) - le atlete si dovranno preparare anche all’esordio europeo.

Obiettivo

Attualmente ferme per le festività natalizie, le ragazze allenate dal tecnico Stefano Posterivo torneranno in sede da sabato 2 gennaio 2021 per riprendere gli allenamenti nell’unica vasca attualmente disponibile, la 25m, per preparare al meglio la ripresa del campionato e l’esordio europeo. Girone complesso quello del C.S. Plebiscito Padova, con le patavine che disputeranno il concentramento a Roma, inserite nel Girone C con Olympiacos (GRE), Nizza (FRA), Vasutas (HUN) e SiS Roma. «Sapevamo che comunque fosse andato il sorteggio sarebbe stato un girone non facile, ci sono almeno quattro squadre di buon livello - commenta il tecnico Stefano Posterivo - ovviamente l’Olympacos è tra i favoriti, poi noi, la SiS Roma e il Vasutas (BVSC) Budapest siamo tutte squadre di buon livello ed abbastanza equilibrate, ed infine il Nizza che è comunque una squadra da affrontare con la dovuta attenzione. Noi ora abbiamo sospeso gli allenamenti: ripartiremo il 2 gennaio 2021, dopo aver effettuato i necessari tamponi di controllo. Ovviamente ci aspetta un mese di lavoro intenso, sperando ovviamente di riuscire ad allenarci per bene (Covid, malattie e quarantene permettendo). Puntiamo ad un bel mese molto intenso, perché vogliamo arrivare pronti: ormai sappiamo tutti che la Coppa Europea è uno dei nostri obiettivi primari, nelle scorse edizioni abbiamo sempre fatto bene, arrivando alle fasi finali, ma ci manca il titolo. Vogliamo quindi metterci tutta l’attenzione e la determinazione e l’impegno possibile. Purtroppo il periodo ovviamente non consente di disputare partite amichevoli, molto importanti per preparare queste competizioni, chiaramente questo peserà un po’ nella preparazione, ma cercheremo di fare tutto quello che è consentito fare, in estrema sicurezza per le atlete, per farci trovare pronti, senza alibi e senza nessuna scusa«.

Euro League, i gironi

Negli altri gironi Girone A (Budapest): Ekipe Orizzonte, Ujpest Budapest (HUN), Lille (FRA), Dinamo Uralochka (RUS), Sant Andreu (ESP) Girone B (Verona): Matarò (ESP), Kinef Kirishi (RUS), Mediterrani (ESP), Ferencvaros (HUN), CSS Verona Girone D (Berlino): Spandau Berlino (GER), Dunaujvaros (HUN), Vouliagmeni (GRE), Sabadell (ESP).  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C.S. Plebiscito, obiettivo Coppa Europa

PadovaOggi è in caricamento