Il calcio non va in vacanza: “straordinari” per Padova e Cittadella giovedì 27 dicembre

I biancoscudati, ultimi in classifica, ospiteranno alle ore 21 il Benevento, mentre i granata saranno di scena al “Bentegodi” nel derby con l'Hellas Verona

Giovedì 27 dicembre in campo per Padova e Cittadella

Avranno tempo e modo per riposarsi. Ma nel 2019: sarà un giovedì 27 dicembre di “straordinari” per Padova e Cittadella, pronte a scendere in campo per le rispettive sfide valevoli per la 18esima giornata di serie B.

Padova-Benevento

Impegno doppiamente ostico per i biancoscudati: la truppa di mister Foscarini non solo dovrà ospitare allo stadio Euganeo la corazzata-Benevento (calcio d'inizio ore 21), ma lo farà da ultima in classifica alla luce della vittoria ottenuta dal Livorno in quel di Carpi. L'ultimo successo per capitan Pulzetti e compagni risale al 9 novembre, quando espugnarono Ascoli: da allora il Padova ha inanellato una serie negativa di quattro sconfitte consecutive. I tre punti casalinghi mancano invece dal primo settembre, quando un gol di Ravanelli decise il derby col Venezia.

Hellas Verona-Cittadella

E si chiama proprio “derby” l'esame che dovrà affrontare il Cittadella, che non perde da ben 11 gare: i granata approdano al “Bentegodi” per sfidare l'Hellas Verona, con cui condivide il quarto posto in classifica con 26 punti (a pari merito col Pescara). In caso di vittoria tanto gli uomini di mister Venturato quanto i gialloblu raggiungerebbero la terza piazza, agguantando il Lecce.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Tremendo frontale tra un'utilitaria e un camion, una donna muore nello schianto

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

Torna su
PadovaOggi è in caricamento