Cittadella, luci al "Tombolato": è la grande notte della finale playoff con l'Hellas Verona

Fischio d'inizio alle ore 21 per il primo passo verso la serie A: entusiasmo alle stelle ai piedi delle mura, ma bisogna prima superare l'ostacolo gialloblu

Non si parla d'altro, per le vie della città murata. Guai, però, a nominare "quella cosa". Perché in questi casi la scaramanzia è d'obbligo. Soprattutto quando la posta in palio si chiama "serie A": si accendono le luci allo stadio "Tombolato", è la grande notte della finale playoff tra Cittadella ed Hellas Verona.

La sfida

Il fischio d'inizio della gara d'andata verrà dato dal signor Antonio Giua di Olbia (arbitro designato per la sfida) alle ore 21. E l'impianto di via Angelo Gabrielli sarà una vera bolgia: biglietti esauriti dopo poche ore dall'apertura della prevendita, e curva ospiti gremita dall'armata dei tifosi gialloblu. Ma i granata, arrivati alla loro prima storica finale per il passaggio nel "paradiso" del calcio, non temono niente e nessuno e sono pronti ad andare dritti per la loro strada dopo aver eliminato Spezia e Benevento.

Le probabili formazioni

Queste le probabili formazioni

Cittadella (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Adorni, Frare, Rizzo; Siega, Iori, Proia; Schenetti; Moncini, Finotto. Panchina: Maniero, Cancellotti, Drudi, Camigliano, Benedetti, Parodi, Pasa, Maniero, Bussaglia, Scappini, Diaw. Allenatore: Venturato

Hellas Verona (4-3-3): Silvestri; Faraoni, Dawidowicz, Bianchetti, Vitale; Colombatto, Gustafson, Henderson; Laribi, Di Carmine, Matos. A disposizione: Ferrari, Berardi, Munari, Marrone, Balkovec, Empereur, Lucas, Danzi, Tupta, Almici, Di Gaudio, Pazzini, Lee. Allenatore: Aglietti

Anhe Fabio Bui al Tombolato

Anche Fabio Bui, presidente della Provincia di Padova, sarà allo stadio Tombolato: «Faccio il tifo per il mio territorio e quindi per Cittadella, riuscire ad entrare in serie A significa portare in tutta Italia le nostre eccellenze. È un evento importante, che sta muovendo entusiasmo e tanta passione nell’Alta padovana, ma non solo. Sul Cittadella sono puntati gli occhi di tutti gli appassionati di calcio, uno sport che unisce e fa sognare. Senza contare i tanti vantaggi per l’economia e il turismo locale. Se il Cittadella centrerà questo storico obiettivo, ne beneficerà infatti tutto il territorio. Invito quindi ogni persona amante dello sport a vestirsi di granata e sostenere la squadra. Forza ragazzi, forza Citta».

Guarda lo sport live e on-demand su DAZN
Comincia il tuo mese GRATIS!

Potrebbe interessarti

  • La Notte dei Colori, feste in piazza e sui colli, lirica e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • 10mila veneti colpiti da Linfedema. Sinigaglia: «Pazienti costretti ad andare all'estero per farsi curare»

  • «Ecco perché perdiamo forza durante l’invecchiamento»: la ricerca congiunta Vimm-Università

  • Veicoli storici: riduzione del 50% dell'imposta per i mezzi registrati fino al 2 marzo 2019

I più letti della settimana

  • Violento acquazzone nel Padovano: forte vento e grandine, alberi sradicati e strade allagate

  • Domenica di sangue: schianto tra due auto sull'argine a Codevigo, morto un 43enne

  • Tragico frontale sulla regionale 308: muore un parroco di 82 anni

  • Tragico schianto in moto alle Canarie: muore Andrea "Pizzi" Mazzin, 35enne padovano

  • Tragedia al maneggio, ucciso dal cavallo imbizzarrito. Il dramma ripreso da un collega

  • Infilzati, cotti e bruciati due tumori al fegato e al rene: intervento record in 20 minuti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento