rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Sport Guizza

Calcio Padova C5, il 2017 si chiude con la sesta vittoria consecutiva

A Nove finisce 2-3 per i patavini che centrano la sesta vittoria consecutiva. I biancoscudati si complicano la vita nella ripresa, facendosi rimontare dopo il doppio vantaggio e trovando il gol vittoria con Carraro a un minuto dalla fine.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Si chiude ufficialmente il 2017 del Calcio Padova. L’ultimo impegno ufficiale dell’anno porta la firma della Prima Squadra: i ragazzi di Rodriguez superano l’esame Cosmos Nove, in trasferta, confermando la piazza d’onore nella C1 veneta. Nel vicentino il Padova si presenta senza Androni, in fase di recupero, e Tiso, autore di buone prestazioni negli ultimi match. Faggin, infortunato di lungo corso, rientrerà invece solo dopo la Coppa.

Il canovaccio tattico della partita vede il Padova controllare il pallone mentre i coriacei padroni di casa attendono l’errore dei biancoscudati sotto la metà campo, pronti a ripartire in contro piede. Le prime emozioni arrivano da qualche conclusione dalla distanza ma ad andare vicinissimi alla rete sono i padroni di casa: l’estremo difensore pesca Castronovi sui dieci metri offensivi, poco a lato sulla destra, che stoppa e calcia scheggiando l’incrocio dei pali. Il match si sblocca verso la metà della prima frazione quando Paperini si fa intercettare una trasmissione sul secondo palo permettendo la transizione vicentina, ottimamente bloccata da Feverati, con Griggio che, sul successivo contropiede, pesca ottimamente Varotto che segna di sinistro superando il portiere. Poco dopo arriva anche il raddoppio di Tchamesse su schema da punizione: tutti si aspettano la conclusione mancina di Carraro o Paperini ma Rasula gioca la palla sul primo palo all’under biancoscudato che deve solo appoggiarla. Sul doppio vantaggio il Padova potrebbe chiudere il match ma i tiri liberi di Carraro (fuori) e Griggio (palo) non hanno buona sorte. Sul finale di primo tempo il Cosmos accorcia grazie a Campagnolo che scarica in rete una palla ribattuta dalla difesa ospite e che si insacca grazie anche ad una leggera deviazione.

Nella ripresa c’è più Cosmos che Padova. I padroni di casa cercano il pari in più occasioni, calciando dalla distanza e dialogando con il pivot, ma Feverati è bravo e attento a chiudere. Il 25 biancoscudato non può nulla però sulla cannonata di Novek che letteralmente “toglie le ragnatele dal sette” riportando i suoi sul pari. In precedenza, le occasioni migliori per i patavini sono arrivate da scorribande offensive non concluse sul secondo palo: Griggio e Celin non riescono a deviare in rete gli assist dei compagni. Sul 2-2 sono i biancoscudati a fare qualcosa in più per vincere: Meggiorin salta il suo uomo sulla destra e lascia partire un gran tiro deviato dal portiere di casa, Vettore poco salta il diretto marcatore e calcia poco fuori di punta. Ad un minuto dalla fine è Carraro a risolverla: l’11 patavino guadagna qualche metro per calciare ma la conclusione viene deviata mettendo fuori causa il portiere. Il Cosmos tenta subito la carta del quinto uomo di movimento ma la difesa ospite è attenta e non concede.

Il Padova saluta quindi il 2017 con la sesta vittoria consecutiva, salendo a quota 34 punti in classifica al secondo posto solitario. I ragazzi di Rodriguez beneficeranno ora di qualche giorno di riposo prima del classico richiamo atletico della pausa. Il prossimo impegno ufficiale sarà il quarto di finale di Coppa Italia, venerdì 5 Gennaio alle 21.15 contro il Gifema alla Gozzano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio Padova C5, il 2017 si chiude con la sesta vittoria consecutiva

PadovaOggi è in caricamento