Calcio Padova C5, la gara in trasferta contro l'Eurogiorgione finisce 4-1

I ragazzi di Rodriguez conquistano i tre punti su un campo ostico battendo una formazione coriacea. Balzo in classifica per i patavini che si avvicinano alla zona play off

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Prova di maturità per il Padova, che conferma e allunga il trend positivo dopo la vittoria con il Perarolo Brenta Sport. Al palaLoria finisce 1-4 per i biancoscudati, che gestiscono gran parte del match.

UN INIZIO LENTO.

Prova generosa e mai doma dei padroni di casa che impegnano più volte Feverati, costretto a qualche intervento di troppo e a mettere un cerotto sugli errori, spesso di possesso, dei compagni. Ottimo l’esordio assoluto di Pietro Scarparo, classe 2000. Come spesso accade, la partita stenta a decollare. I biancoscudati mantengono il pallino del gioco mentre l’Eurogiorgione è bravo a ripartire e a cercare la conclusione da fuori.

PRIMO TEMPO.

Sono proprio i trevigiani che vanno vicini al vantaggio con l’estroso numero 10 locale, che salta Feverati ma rallenta la conclusione a porta sguarnita, permettendo così il recupero della difesa patavina. Il Padova passa in vantaggio con la prima rete stagionale di Paperini che conclude benissimo al volo sul primo palo una ripartenza. Con l’Eurogiorgione in bonus falli, i biancoscudati si presentano due volte dai dieci metri: la conclusione di Carraro viene deviata dall’estremo difensore trevigiano, autore di una grande prestazione anche sulle staffilate da fuori di Crepaldi e Meggiorin, ma poco dopo deve arrendersi a quella di Griggio che firma la prima rete di giornata. Si va quindi al riposo sullo 0-2.

SECONDO TEMPO.

Nella ripresa l’Eurogiorgione si sbilancia per cercare di riaprire il match, concedendo quindi maggior spazio alla manovra e alle transizioni biancoscudate. É proprio in una di queste che Meggiorin trova la terza rete concludendo di punta un tiro angolato. A quattro minuti dalla fine i trevigiani propongono il portiere di movimento ma, ancora sfruttando un contropiede dopo una palla riconquistata, Griggio segna la quarta rete concludendo in tap in un pallone rimasto a centro area dopo la parata dell’estremo difensore. A meno di due minuti dalla fine e con quattro gol di vantaggio, Rodriguez sperimenta un quartetto formato solo da under e, grazie ad una deviazione, arriva la rete della bandiera dell’Eurogiorgione.

CLASSIFICA E PROSSIMI IMPEGNI.

Il Padova coglie quindi la seconda vittoria consecutiva in un campo storicamente difficile per i colori biancoscudati. Tre punti che permettono di entrare nel gruppo di squadre in zona play off ma che non sanciscono ancora matematicamente l’accesso in Final Eight vista la vittoria dello Sporting Padova, nono a otto punti di distacco a tre giornate dal termine del girone d’andata. Carraro e compagni saranno ora impegnati nel turno infrasettimanale di mercoledì 6 dicembre con il Verona, che divide la posizione con il Padova a 22 punti, e, sempre alla Gozzano, venerdì 8 dicembre contro il Murazze.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento