Il Calcio Padova C5 non si ferma più: ottava vittoria consecutiva grazie al 2-3 a Rossano

I ragazzi di coach Rodriguez sembrano non volersi più fermare: anche contro la bestia nera vicentina arrivano i tre punti che confermano la seconda posizione in classifica

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Otto vittorie consecutive. Una marcia impressionante quella dei biancoscudati, che allungano la striscia vincente anche sul difficile campo di Rossano Veneto.

UNO SCONTRO ENTUSIASMANTE.

Una partita dalle mille emozioni, con il vantaggio dei padroni di casa, il pari e il sorpasso del Padova, un secondo tempo giocato a viso aperto da entrambe le formazioni e un finale da brividi con la quinta rete stagionale di Marco Androni che regala il successo ai patavini.

IL PRIMO TEMPO.

Parte meglio il Rossano, preciso e compatto, abile a sfruttare il fattore campo. Dopo pochi minuti sono proprio i padroni di casa a passare in vantaggio con una rasoiata dalla sinistra che non lascia scampo ad Androni. Serve calma e pazienza ai biancoscudati, che pian piano cominciano a macinare gioco e mantenere il possesso facendosi pericolosi con Meggiorin e con Carraro dalla distanza. Serve però una giocata in velocità per costringere il Rossano a spendere l’estremo fallo e portando Griggio sul dischetto del rigore: il dieci padovano non sbaglia e ristabilisce l’equilibrio. Il forcing biancoscudato continua, senza grosse sbandate difensive, e avvicinandosi al vantaggio con le conclusioni di Vettore che non trovano la porta di poco.

IL SECONDO TEMPO.

Nella ripresa il Rossano impone un buon ritmo per una manciata di minuti e sfiorando il vantaggio con una transizione in cui si oppone in maniera clamorosa Androni. Dall’altra parte Paperini e Rasula mancano l’appuntamento con il vantaggio ma sapranno rifarsi poco dopo: Paperini conclude di sinistro dopo un calcio d’angolo trovando la rete che porta avanti i suoi. Sul 2-1 per i biancoscudati il Rossano inserisce il portiere di movimento e una sfortunata deviazione di Rasula finisce per ingannare Androni per il pari vicentino. Il croato non si perde però d’animo ed è una delle sue classiche giocate in uscita palla a conquistare il sesto fallo ad un minuto dalla fine: dai dieci metri si presenta Androni che non sbaglia.

LA CLASSIFICA.

A nulla serve l’arrembaggio finale dei padroni di casa: la partita finisce con la vittoria del Padova che scappa a +7 proprio dai gialloblù, ora sorpassati dal Sedico a -6 da Carraro e compagni. Un momento magico che però non può portare a cali di concentrazione: a dodici giornate dal termine del campionato, la lotta per ogni obiettivo è ancora apertissima e ogni partita porta complicazioni e difficoltà sempre maggiori, che si giochi contro squadre in corsa per i play off o per la salvezza. I biancoscudati devono quindi mantenere il focus partita dopo partita. Il prossimo impegno vedrà il Padova sfidare il Futsal Giorgione venerdì 26 gennaio alle 21.30 alla Gozzano.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento