Il Calcio Padova anticipa la fine del lockdown e riaccende i motori

Nei prossimi giorni tutti gli 84 sponsor biancoscudati saranno contattati dal Responsabile Marketing Enrico Candeloro per raccogliere le loro testimonianze su questo periodo di crisi

In attesa delle decisioni circa la riapertura del campionato (gli allenamenti riprenderanno il 18 maggio), il Calcio Padova ha dato il via in questi giorni all’operazione Padova Restart, rivolta a tutti gli sponsor biancoscudati per aiutarli ad accelerare la ripartenza dopo lo stop forzato dovuto al coronavirus. Nei prossimi giorni tutti gli 84 sponsor biancoscudati saranno contattati dal Responsabile Marketing Enrico Candeloro per raccogliere le loro testimonianze su questo periodo di crisi, ma anche di riflessione ed evoluzione, per raccontare ai tifosi biancoscudati di come le aziende partner hanno reagito e si stanno preparando a ripartire.

La situazione aziendale

A tutti verrà chiesto di raccontare a parole o con un video come stanno affrontando a livello aziendale questa esperienza di lockdown, tra esperienze di smart working e riconversione della produzione. Saranno raccolte anche tutte le molte esperienze relative a progetti o iniziative di solidarietà. L’obiettivo è sfruttare i canali ufficiali del club come vetrina e cassa di risonanza per creare un grande affresco collettivo che sarà la fotografia di come il Veneto ha combattuto il virus e si sta affacciando alla fatidica Fase 2.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Superare la crisi

«Stiamo affrontando in queste settimane una situazione senza precedenti. – ha dichiarato l’Ad Bianchi – in questo momento cittadini e aziende stanno pensando agli strumenti più adeguati per superare la crisi. Ora più che mai la comunicazione può essere di aiuto, soprattutto se sapremo perseguire questi obiettivi: informare, intrattenere, coinvolgere. Come filosofia – prosegue la Bianchi – il Calcio Padova non ha mai considerato lo Sponsor come un semplice interlocutore, ma piuttosto come parte integrante della squadra che vuol costruire un percorso sportivo rilevante e integrato con la tradizione, la cultura e il tessuto economico della nostra terra. Nella storia, anche recente, del club gli stessi tifosi si sono affezionati a marchi e aziende che, collaborando con continuità con il Padova, sono entrati a far parte dell’immaginario legato al calcio padovano e veneto. Con Padova Restart possiamo continuare a valorizzare la sponsorizzazione con azioni di marketing mirate e tramite i nostri canali social e il sito web. Fare squadra è fondamentale, oggi più che mai»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto nella serata di domenica: morta una donna, centauro ferito

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Coronavirus, Zaia: «Ecco la nuova ordinanza con le riaperture del 25 maggio e del primo giugno»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

Torna su
PadovaOggi è in caricamento