menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Salta il match Sanbenedettese-Padova, forze dell'ordine in prima linea per il terremoto

L'impiego di carabinieri e agenti di polizia nelle aree maggiormente colpite dal sisma del 24 agosto fa sì che non ci sia personale adibito alla sicurezza della prima partita di lega Pro

Rinviata a data da destinarsi la partita Sambenedettese - Padova in programma sabato alle 16.30. La comunicazione è stata diramata venerdì mattina dal club marchigiano. Le motivazioni sono da ritrovarsi nelle macate condizioni di sicurezza necessarie allo svolgimento del match, nella prima giornata di Lega Pro.

TERREMOTO. Decisione che arriva a seguito del devastante terremoto di magnitudo 6.0 che, martedì notte, ha messo in ginocchio il Centro Italia. Sisma che è costato la vista a a 267 persone: 207 ad Amatrice, 49 ad Arquata, 11 ad Accumoli, dove è stato rilevato l'epicentro. I feriti in ospedale sono 387.

SICUREZZA. Da mercoledì, agenti di polizia e carabinieri sono impegnati nei soccorsi nelle zone più colpite dal sisma pertanto far disputare il match senza la presenza delle forze dell'ordine sarebbe troppo rischioso. 

IL COMUNICATO. "La Lega Pro ha preso atto, in data odierna, del provvedimento del Prefetto della Provincia di Ascoli Piceno con il quale, conseguentemente alla situazione creatasi dopo il violento terremoto, ritiene necessario che la gara Sambenedettese-Padova programmata sabato 27 agosto, venga rinviata ad altra data. Pertanto la gara indicata in oggetto viene rinviata a data da determinare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento