Calcio, nuova "sberla" per il Cittadella: con l'Ascoli arriva il quarto ko consecutivo

Nuovo ma inatteso scivolone per i granata, che tra le mura amiche del "Tombolato" perdono 1-2 contro i marchigiani

Un'istantanea di Cittadella-Ascoli (foto Facebook As Cittadella)

Ora è vera crisi: quarta sconfitta consecutiva per il Cittadella, che perde 1-2 tra le mura amiche del "Tombolato" contro l'Ascoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La partita

Ti aspetti un Cittadella padrone del campo sin dal primo minuto, e invece dopo nove giri di lancette sono i marchigiani a rendersi pericolosi con Morosini, che colpisce il palo con un destro potente. L'Ascoli continua a premere, e trova anche il gol a otto minuti dal termine della prima frazione con Ranieri, che si vede però annullare la rete per presunta posizione di fuorigioco. A inizio ripresa i granata prendono coraggio impensierendo Leali con Luppi e Branca salvo poi farsi male da soli: al minuto 55 Adorni, nel tentativo di anticipare Scamacca, colpisce in modo fortuito il pallone spedendolo alle spalle del proprio portiere Maniero. Ma il Cittadella è duro a morire, e dopo aver rialzato la testa pareggia soli sette minuti più tardi con D'Urso, il cui tiro-cross di sinistro non viene deviato da nessuno e termina in rete dopo aver accarezzato la parte interna del palo. La truppa di Venturato sogna così di ribaltarla, e invece torna sotto al minuto 70: ad esplodere di gioia è Diogo Pinto, che si libera di Benedetti e dal limite dell'area piccola trafigge Maniero con un piatto destro. I granata sfiorano il nuovo pari con Panico, i cui sogni di gloria si infrangono però contro il palo alla sinistra di Leali. E ad esultare al triplice fischio finale sono i bianconeri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • «Dov’è la felicità? È molto lontana, è vicino a Padova», il meme diventa virale

  • Tragedia nella Bassa: bimba di un anno e mezzo muore investita dal nonno

  • Frontale tra una Punto e un furgoncino: 17enne padovana perde la vita

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento