menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio, Torino-Padova: sale la febbre dei tifosi a quattro giorni dalla grande sfida

E' iniziata la caccia ai 1500 biglietti messi a disposizione dei tifosi biancoscudati per la "finale" di domenica contro i granata. Basterà non perdere la gara (già iniziata a parole tra il presidente granata Cairo e il ds del Padova Foschi) per qualificarsi

Sale la febbre da play off. Tutto pronto per la partita di domenica che all’Olimpico di Torino vedrà contrapporsi le due pretendenti all’ultimo posto utile per entrare nel torneo a quattro che consentirebbe l’accesso alla serie A. La partita inizierà alle 15 e dal punto di vista organizzativo oggi sono trapelate le ultime indiscrezioni.

Da un comunicato ufficiale del Padova calcio, infatti, apprendiamo che saranno 1490 circa i biglietti messi a disposizione dalla Prefettura di Torino e che riguarderanno solo il settore Ospiti e i residenti in Veneto. A quanto risulta la febbre in città è altissima ed è già caccia alle tabaccherie che mettono a disposizione i tagliandi.

Dall’altra parte della barricata, sponda granata, ci saranno ben 25 mila tifosi al seguito della squadra: praticamente una bolgia per spingere gli undici di casa a cercare la vittoria che affosserebbe i biancoscudati. La sfida è già iniziata a parole con il battibecco tra il ds del Padova Foschi, ex ds granata, (“Certo che andrò a Torino, sarà la mia rivincita”) e Cairo, presidente del Torino, (“Gli ho voluto bene, capisco cosa prova ora”) subito stemperato dalla stessa serenità di Foschi che sa di andare a giocarsi a Torino una partita importante con undici crociati biancoscudati affamati di vittorie.

Partita infuocata, dunque, dove sarà vietato sbagliare ma Mister Dal Canto prova a gettare acqua sul fuoco anche se predica ai suoi attenzione: “Loro hanno molta più pressione addosso, ma non è vero che noi non ne avremo. A questo punto, non fare i play off ci darebbe un po’ fastidio…”. Alla domanda: “Come è stata preparata la partita? Giocherete per difendere il vantaggio?” il mister risponde: “Fare le barricate non ci appartiene, siamo portati per giocare all’attacco. Andremo lì e ce la giocheremo a viso aperto”.

Intanto dall’allenamento di oggi esce malconcio Hochstrasser, mentre è stato provato Vantaggiato insieme ad Ardemagni e De Paula. Che sia l’alternativa al “Faraone” assente perché impegnato con la Nazionale?
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento