rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Calcio

Eccellenza, girone A: mister Antonelli (Albignasego) "Contro il Garda dobbiamo vincere a tutti i costi"

Nonostante la sconfitta e l'entrata in zona playout, l'allenatore dell'Albignasego Vito Antonelli, nel post della partita contro il Bassano, chiede ai suoi l'ultimo sforzo per portare la barca in salvo

È una Pasqua amara per l'Albignasego e per il suo allenatore Vito Antonelli. Dopo un girone d'andata ai piani altissimi, nel ritorno per l'Albignasego si è spenta la luce e a due giornate dalla fine la zona playout è realtà. Spiegare con logica questa discesa è difficile, anche se alcune idee ci sono. Il ritorno a Toscana di Mugnai, una comprensione maggiore del gioco granata da parte delle rivali, una pressione differente sulle spalle di una società comunque importante a livello regionale. Sono tanti i motivi del crollo granata, anche oggi protagonisti di una gara più che sufficiente sul piano della prestazione, ma poco incisiva in avanti. Queste le dichiarazioni in esclusiva nel post partita di Vito Antonelli.

"Adesso dobbiamo concentrarci sulla gara contro il Garda, da vincere a tutti i costi - ammette deluso il tecnico granata -. Ora dobbiamo affrontare questa situazione con tutta la personalità e il coraggio di cui c'è bisogno in questi momenti. C'è da ammeterlo, purtroppo da un po' di partite facciamo fatica a finalizzare. Il girone di ritorno è andato su questo comune denominatore: facciamo gioco, ma segnamo poco. Abbiamo delle difficoltà, ma confido che si possano sbloccare, migliorare da qui in avanti. Voglio essere positivo e pensare che da qui in avanti riusciamo a fare quanto è mancato in precedenza. La squadra continua a fare buone prestazioni. Anche contro il Bassano, abbiamo tenuto bene il campo e non ricordo grandi situazioni avversarie. Noi paghiamo la scarsa finalizzazione. Gli infortunati della partita? Santi deve fare dei controlli, sembra grave. Cecchele ha una distorsione alla caviglia. È mancato Thiam? Lui ha il cambio di passo che lo rende un uomo pericoloso. Ci è mancato, ma nell'arco di un campionato le squalifiche fanno parte del gioco. La verità è che ci mancano dei punti che abbiamo perso qui e là nel cammino in modo ingenuo, con gol presi al 93' o al 98' o peggio non abbiamo chiuso gare in cui eravamo in vantaggio e sono diventate sconfitte o pareggi. Ora, ripeto ci troviamo in una situazione da affrontare con coraggio. Cosa fare in questi momenti? Prepariamo bene la settimana, tanto sul campo, quanto a livello emozionale. Non facciamoci prendere dal panico: puliamo la testa e concentriamoci sul match con il Garda. A questi livelli nessuno ti regala nulla. Tiriamo fuori tutti il 100%".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, girone A: mister Antonelli (Albignasego) "Contro il Garda dobbiamo vincere a tutti i costi"

PadovaOggi è in caricamento