rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Calcio

Eccellenza, girone B: Arcella dilagante contro il Pozzonovo

Spettacolo allo stadio Maurizio Sacco di Bagnoli di Sopra tra le due mine vaganti del raggruppamento B, Pozzonovo ed Arcella Padova. Vittoria in trasferta per 4 a 1 per i ragazzi di mister Tentoni, con Rampazzo sugli scudi

Spettacolo, agonismo, tanta pioggia e alla fine vince l'Arcella per 4 a 1. Così si può riassumere Pozzonovo-Arcella, big match della giornata del girone B Eccellenza. Vittoria di platino per i ragazzi di Tentoni, ma per il Pozzonovo poco da rimproverarsi, in gara fino alla terza rete dei patavini. 

La cronaca

Avvio fulmineo dell'Arcella. Lancio lungo di Finazzi sulla sinistra, sbaglia l'intervento Et Thairy e spalanca la porta per Rampazzo che serve l'accorrente Toso che spara alto da ottima posizione. Al 4' episodio dubbio in area Arcella con Boscaro che stende Rizzieri, ma per Poggi non ci sono gli estremi per la massima punizione. Sul proseguo dell'azione Gallo sfiora il palo alla destra di Berto. Passano due minuti ed è ancora Arcella. Apertura di Pistolato per la spizzata di Rampazzo che spalanca la strada per Toso, ma il suo diagonale sul secondo palo si perde sul fondo. Tanto equilibrio, tanto agonismo in campo e al 20' su azione da calcio d'angolo il Pozzonovo va vicino al vantaggio. Corner di Gallo da sinistra, velo di Benucci e arriva a botta sicura dal limite Degan, che alza la palla sopra la traversa. Il vantaggio è nell'aria e arriva puntuale al 28' con una grandissima punizione dai 25 metri di Cortella, che disegna una splendida parabola degna degli archi sinosuidali tanto cari a Calatrava nei suoi ponti e batte un incolpevole Berto. Al 34' intervento molto duro del capitano del Pozzonovo Di Bari in scivolata dritto sulla caviglia di Pistolato. Per Poggi è giallo, ma probabilmente c'erano tutte le condizioni anche per il rosso. Il raddoppio in contropiede del Pozzonovo viene stoppato da un enorme Berto, che a tu per tu con Rizzieri, si esalta con una deviazione con il piede sinistro. Segnali dall'Arcella al 37' con tiro a giro dal limite di Pistolato, Xhani si distende plasticamente in angolo. Sale in cattedra Massimiliano Gallo sul finire della frazione. Doppia ruleta sulla destra ai danni di Paccagnella e Ballarin e poi si accentra per il tiro, completamente sbilenco. Al 43' sponda di Cortella per l'inserimento di Gherardo, ma il tiro è a lato. A un minuto dalla fine del tempo, calcio di rigore per l'Arcella. Ballarin viene spinto in area da Benucci. Rampazzo dagli 11 metri è una sentenza e con una botta alta sotto la traversa pareggia i conti. Al terzo minuto di recupero Gallo raccoglie la sponda volante di Rizzieri, ma Berto para a terra. 

Si riparte con gli stessi 22 in campo e il primo segnale è ancora dell'Arcella con Pistolato che svetta su corner dalla destra, ma senza forza per la facile parata di Xhani. Pozzonovo che torna ad affacciarsi in avanti con una bella azione da sinistra. Il cross puntuale di Et Thairy viene spazzato male dall'Arcella e Dario spreca una ghiotta occasione con un piatto debole su Berto. I padroni di casa quando possono distendersi negli spazi sono piacevoli da vedere. Come al 57' con Degan, ma il suo tiro è alto sopra l'incrocio dei pali. Ancora Pozzonovo con uno splendido colpo di testa in avvitamento di Cortella su puntuale cross di Dario dalla destra. La palle si perde alta sopra la traversa, ma di pochi centimetri. Quando la gara sembrava prendere fiato verso lo sprint finale, ecco il lampo su punizione di Rampazzo al 69', che con una parabola beffarda supera Xhani. Siamo nei due minuti che sconvolgono il match, perché al 70' Di Bari ingaggia un duello in corsa con Vecchiato. Evidente il miss match fisico, ad avere la peggio è Vecchiato e per Poggi di Forlì è il secondo giallo per il capitano del Pozzonovo. Al 73' altro episodio dubbio in area di rigore dell'Arcella, con il neo entrato Birolo - che accentua - spinto da Paccagnella. Poggi lascia correre e sul capovolgimento di fronte Rampazzo serve male Cvetkovic. È il preludio al gol del 3 a 1 firmato da Vecchiato. Ancora contropiede orchestrato da Cvetkovic - devastante il suo ingresso in campo - che serve nello spazio Rampazzo. Il numero 9 dell'Arcella si traveste da assistman e serve Vecchiato che a porta vuota in estirada batte Xhani. Al 79' doppia occasione prima per Rampazzo, con Xhani che si salvain angolo e poi Vecchiato dai 25 metri, ma la conclusione è alta. L'Arcella dilaga e trova il quarto gol con un destro sotto l'incrocio di Tessari, dopo un bel tocco smarcante di Vecchiato. 

Ecco il tabellino del match:

POZZONOVO:  Xhani; Dario, Et Thairy, Di Bari, Benucci, Artuso, Degan, Gherardo, Rizzieri (61' Birolo), Gallo (81' Franchin), Cortella (89' Badiello). A disposizione: Schiavon, Businarolo, Costantin, Marzola, Badiello, Boscain, Thompson, Birolo, Franchin. Allenatore: Nicola Cavazzana

ARCELLA PADOVA: Berto; Varnier (77' Scarpa), Paccagnella, Finazzi (59' Tessari), Ballarin, Boscaro, Toso, Pistolato, Rampazzo, Vecchiato (91' Boscain), Turea (66' Cvetkovic). A disposizione: Pranovi, Fanton, Tessari, Scarpa, Calgaro, Albieri, Martini, Cvetkovic, Cecchele. Allenatore: Davide Tentoni

Arbitro: Poggi di Forlì  1°Assistente: Cappellaro di Verona   2°Assistente: Mihai Irimca di Rovigo

Reti: 28' Cortella, 45' Rig. 69' Rampazzo, 76' Vecchiato, 84' Tessari

Espulso: Di Bari per doppia ammonizione

Ammoniti: Rizzieri, Di Bari, Varnier, Cortella

Recupero: 3', 2'

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, girone B: Arcella dilagante contro il Pozzonovo

PadovaOggi è in caricamento