Lunedì, 15 Luglio 2024
Calcio

Padova, Igor Radrezza: « Un gol nel derby è un sogno che si realizza»

L'autore del pareggio contro il Vicenza, Igor Radrezza, non nasconde la sua gioia per il rigore realizzato sotto la curva dei tifosi del Vicenza

La realizzazione di un sogno conservato gelosemente fin da bambino. Igor Radrezza, padovano doc e cuore biancoscudato di ferro, ha raccontato con grande emozione la genesi e la realizzione del cucchiaio con cui ha regalato il pareggio quasi allo scadere ai suoi compagni contro il Vicenza, nel derby dell'undicesima giornata del Romeo Menti. «Questo è il primo effettivo che gioco ed ha un valore particolare per me», riconosce il 10 di Torrente. «Sentivo questa sfida e mi godo quest'annata. Sono felice per la squadra, perché meritiamo di essere davanti». 

Franco Scoglio parlava di giocatori tripallici. Si può dire che anche tu hai avuto gli stessi al momento di quel rigore? «Sicuramente, ma posso dire che ero lucido al momento della scelta. L'avevo detto a Bortolussi che mi sentivo dentro questa conclusione e sentivo qualcosa dentro. Devo ringraziarlo. Ero sicuro di segnare, perché li ho sempre calciati così. Io ho sempre sognato il momento vissuto oggi durante il rigore. Sapevo si sarebbe realizzato al meglio. Il segreto del mio cucchiaio? É una mia ricetta».

Hai fatto una prestazione importante in questo derby. «Ho fatto il tuttocampista, ma nei derby si deve correre per tutto il campo, perché i ruoli sono solo sulla carta. Nel ruolo del playmaker serve lucidità con il pallone tra i piedi e grandi corse a supporto dei compagni». 

Che cosa si porta a casa la squadra oggi? «Consapevolezza. Non è facile andare sotto e recuperare come abbiamo fatto. Meritavamo qualcosa in più nel primo tempo, ma queste sono gare tirate. Ci siamo andati a cercare questo pari ed aver mantenuto l'imbattibilità sono segnali. Il pari è giusto nel complesso, significa che la squadra c'è. Oggi abbiamo dimostrato maturità».

Prima della partita, chi ha fatto il discorso alla squadra? «Io, ma è un segreto tra me e i miei compagni quello che ci siamo detti. Ci ho messo del tempo per trovare le parole giuste, mentre all'intervallo ha parlato il mister».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padova, Igor Radrezza: « Un gol nel derby è un sogno che si realizza»
PadovaOggi è in caricamento