rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Calcio

Scattano i playoff con l'incognita meteo: c'è lo scoglio Vicenza per il Padova di Oddo

In attesa di capire le indicazioni della Prefettura di Vicenza sulla disputa o meno della gara, c'è il primo atto dei quarti di finale dei playoff 2024. Oddo con le idee chiare sulla formazione, Vecchi senza Cavion in mezzo al campo. Calcio d'inizio al Romeo Menti alle ore 20.30

Si gioca o no? Dopo ventitré giorni dall'ultima gara ufficiale, il derby contro la Triestina, il Padova è pronto a tornare in campo nel primo atto del secondo turno nazionale dei playoff della Serie C nel derby contro il Vicenza con l'incognita maltempo. L'allerta rossa segnalata dall'ARPAV per martedì 21 maggio non fa dormire sonni tranquilli a giocatori ed appassionati, in trepidante attesa delle decisioni del tavolo tecnico della Prefettura con le autorità competenti per capire se ci sono le condizioni per giocare in sicurezza questa sera alle 20:30 al Menti di Vicenza. Le copiose piogge previste nelle prossime ore, anche alla luce dei danni della settimana scorsa nel padovano e vicentino, invitano alla cautela, tanto che la possibilità del rinvio della partita non è così remota. I 1200 biglietti a disposizione del tifo padovano sono andati polverizzati in 5 ore domenica, segno che la voglia di vedere questo Padova all'opera è tanta. Un derby che può valere una stagione, il primo gradino verso il sogno Serie B con due allenatori alla guida che sanno come si giocano (e vincono) certe partite.

La situazione in casa Padova

Oddo in conferenza ha dispensato serenità e calma ai suoi, mantenendo il focus sui propri giocatori. Out per problemi fisici Kirwan, Perrotta e il lungodegente Russini. Insomma, si può parlare di mini emergenza difensiva, con scelte ridotte in quella porzione di campo per il tecnico abruzzese, che non fa drammi: «Dobbiamo cercare di avere la nostra identità, mettendo in campo le nostre qualità e limando al minimo i difetti. In questi 180' saranno i dettagli a fare la differenza, dove chi sbaglia meno porterà a casa la vittoria». Nelle tre amichevoli di preparazione, Oddo ha mescolato le carte, portando in condizione anche i tanti giocatori meno utilizzati durante la stagione, come Zamparo e Tordini, apparsi decisamente pimpanti contro il Treviso. 

Sul tema formazione, Oddo ha le idee chiare. Lo schieramento iniziale sarà il 4-3-3 con due sicurezze: la coppia centrale difensiva, composta da Delli Carri e Faedo e il tridente offensivo composto da Liguori, Bortolussi e Valente. In porta Donnarumma, mentre in difesa spazio a Belli e Favale sulle corsie esterne. In mezzo al campo Crisetig sembra intoccabile davanti alla difesa, così come Fusi come mezzala di destra. Per l'ultimo posto nell'11 titolare ci sono 3 uomini che si giocano una maglia: Varas, Cretella e Dezi. Il primo sembra favorito, ma non sono escluse sorprese. 

Questi i convocati di Oddo: 

PORTIERI: Donnarumma, Mangiaracina, Zanellati
DIFENSORI: Belli, Crescenzi, Delli Carri, Faedo, Favale, Villa
CENTROCAMPISTI: Bianchi, Capelli, Cretella, Crisetig, Dezi, Fusi, Radrezza, Valente, Varas
ATTACCANTI: Bortolussi, Liguori, Palombi, Tordini, Zamparo

PADOVA (4-3-3): Donnarumma; Belli, Delli Carri, Faedo, Favale; Fusi, Crisetig, Varas (Cretella); Liguori, Bortolussi, Valente

La situazione in casa Vicenza

In attesa di capire se il fiume Bacchiglione vicino allo stadio Menti esonderà o meno nel primo pomeriggio, il Vicenza di Vecchi vive la vigilia con la consapevolezza che quella contro il Padova è una finale anticipata. Lo ammette proprio lo stesso tecnico biancorosso: «Quella col Padova poteva anche essere la finale, ma noi sappiamo di dover essere più bravi di tutti gli altri. Che copione mi aspetto al Menti? Sarà dura per noi. Ma lo sarà anche per loro, garantito!»

Diciotto risultati utili consecutivi, con l'ultima sconfitta che risale al 20 gennaio contro il Lumezzane, a Vicenza c'è ottimismo e forse un filo di presunzione, frutto di un passaggio ai quarti avvenuto con l'autorità della squadra che sa anche gestire le fasi della gara, dosando le forze di tanti interpreti. Contro i biancoscudati mancherà Cavion in mezzo al campo, assenza pesante per leadership e dinamismo, ma Proia recupera per la panchina. 24 i calciatori convocati da mister Vecchi 

Portieri: Confente, Gallo, Massolo
Difensori: Costa, Cuomo, De Col, Fantoni, Golemic, Laezza, Lattanzio, Sandon
Centrocampisti: Greco, Mogentale, Proia, Ronaldo, Rossi, Talarico, Tronchin
Attaccanti: Busato, Conzato, Della Morte, Delle Monache, Ferrari, Pellegrini.

Vicenza (3-4-1-2): Confente; Cuomo, Golemic, Laezza; Talarico, Tronchin, Ronaldo, Costa; Della Morte; Ferrari, Pellegrini

Il resto dei quarti di finale dei Playoff

1) Juventus Next Gen-Carrarese
2) Catania-Avellino
3) Benevento-Torres
4) Vicenza-Padova

Dove guardare Vicenza-Padova

L’incontro sarà trasmesso in diretta tv da Sky al canale Sky Sport numero 254 del satellite. I clienti Sky potranno seguire Vicenza-Padova anche in diretta streaming grazie all’app SkyGo e su Now TV. La partita del Menti sarà trasmessa anche in diretta e in chiaro su TeleChiara (canale 17 del digitale terrestre).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scattano i playoff con l'incognita meteo: c'è lo scoglio Vicenza per il Padova di Oddo

PadovaOggi è in caricamento