rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Calcio

Promozione, girone C: Mattia Notolini (Monselice) "Testa bassa e lavorare"

Nonostante la sconfitta con il Porto Viro, l'esordio in campionato ha segnalato un'ottima posizione da difensore centrale del mediano del Monselice Mattia Notolini

Una delle novità tattiche dell’esordio in campionato del Monselice è la posizione arretrata del centrocampista Mattia Notolini. Esperimento per sostituire l'infortunato Alessio Zompa o una seconda vita calcistica per il Noto, come viene chiamato alle pendici della Rocca? Queste le parole del giocatore biancorosso:

"Nel complesso non abbiamo fatto una brutta partita e il risultato più giusto sarebbe stato il pareggio - sottolinea Notolini - Il possesso palla è stato quasi interamente nostro: purtroppo non siamo stati concreti e il Porto Viro ci ha puniti sfruttando due nostri errori. Logicamente c’è tanto da lavorare, pur nella consapevolezza che abbiamo affrontato una squadra forte e candidata alla vittoria finale. Il campionato è lungo e dobbiamo guardare avanti: resettare subito e testa alla Villafranchese. Dopo l’infortunio di Alessio, il mister mi ha provato da difensore centrale già in coppa con il Cavarzere. Con il Porto Viro ho peccato di inesperienza in qualche chiusura, ma fortunatamente sono riuscito a rimediare. Sono e resto a piena disposizione del mister e della squadra, cercando di aiutare in ogni modo possibile. Testa bassa e lavorare, la ricetta è sempre e solo questa: serve la giusta mentalità. Non dimentichiamoci che abbiamo una rosa con tanti giovani, quasi tutti all’esordio in prima squadra: confidiamo che possano crescere sia caratterialmente sia dal punto di vista tecnico e tattico».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione, girone C: Mattia Notolini (Monselice) "Testa bassa e lavorare"

PadovaOggi è in caricamento