rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Calcio

Serie B, Bari: mister Mignani "Promozione diretta? Pensiamo a battere il Cittadella"

Crocevia fondamentale per il Bari di Mignani contro il Cittadella. Domani contro i veneti i pugliesi potranno contare sulla carica di quasi 30.000 tifosi

Conferenza stampa pre partita piena di contenuti per Michele Mignani, allenatore del Bari, alla vigilia della partita della 35ª giornata di Serie B in casa contro il Cittadella. Un crocevia fondamentale della stagione dei Galletti.

Sulla corsa al secondo posto: "Se la scorsa settimana non avessimo vinto a Pisa il discorso secondo posto sarebbe già stato chiuso. Il Genoa ha nelle sue mani la promozione, perché con tre vittorie nelle prossime tre è in Serie A. Dobbiamo pensare a noi stessi, l'unico modo per avere un lume di speranza è battere il Cittadella. Se dovesse accadere sarà un'altra piccola impresa, il Cittadella ha bisogno di punti, è una squadra che non muore mai, conosce il campionato da tanto tempo, anche nelle difficoltà riesce a venirne fuori, sarà una partita difficile".

 4-4-2 o 4-3-1-2: "Nella scelta del modulo si tiene presente il risultato, è l'obiettivo da cui si parte quando si sceglie una formazione, una soluzione tattica. Non mi ritengo un integralista, ho un'idea abbastanza precisa di calcio. Credo che la mia squadra debba saper far bene una cosa, cambiare continuamente toglie certezze. Nella prima parte di stagione avevamo un'identità e abbiamo fatto punti. A volte poi ci sono situazioni, dai tuoi giocatori, all'avversario, in cui si prova a fare qualcosa di diverso. Ovviamente deve esserci un lavoro dietro e non c'è la certezza che i risultati siano positivi. Nelle ultime partite abbiamo utilizzato un sistema di gioco un po' diverso, a volte è andata bene, altre meno. Serve lucidità. Per me è una crescita, non sono espertissimo ma inizio ad avere le mie partite sulle spalle".

Sui singoli: "Abbiamo Vicari squalificato, Maiello sta risolvendo il problema. Stiamo cercando di capire le condizioni di Folorunsho, che ha avuto una piccola ricaduta anche se diversa dallo scorso problema. Scheidler dovrebbe rientrare".

Poca pericolosità sui calci d'angolo: "Non siamo riusciti ancora a segnare, questo ci dispiace, lavoriamo in settimana per queste soluzioni. A volte li calciamo bene, altre meno, a Pisa siamo stati pericolosi, bisogna buttarla dentro e fare in modo che ci possa dare punti anche questa soluzione da palla ferma. Nel calcio tante squadre vincono gare sulle palle inattive, noi ci siamo riusciti pochissimo".

Aggiornamento sulle condizioni Di Cesare, uscito malconcio dalla sfida col Pisa: "Il problema al naso è risolvibile con la mascherina o senza, sta bene. Capitano problemi così. Zuzek sostituirà Vicari".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, Bari: mister Mignani "Promozione diretta? Pensiamo a battere il Cittadella"

PadovaOggi è in caricamento