rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Calcio

Serie B, Cittadella: Andrea Magrassi "Avevo voglia di tentare il salto di categoria"

L'ultimo acquisto di casa Cittadella, la punta Andrea Magrassi, si presenta ai suoi tifosi e si dichiara pronto per una titolarità in vista di sabato al Tombolato contro il Frosinone

Lo strano percorso di Andrea Magrassi alla fine ha trovato il suo coronamento: la serie B. Dopo 33 gol in tre stagioni e tanta Serie C alle spalle, il giusto premio per il centravanti veneziano, classe 1993 si chiama Cittadella. Un vero cuore di mamma, se uno dei primi pensieri va proprio a sua madre, che "finalmente potrò vedere di più".

Momento cuore a parte, l'attenzione di Magrassi, ultimo arrivo del mercato estivo alla corte di Gorini, va proprio al gruppo trovato al Tombolato: "Molto disponibile e composto da bravi ragazzi: devo dire che l’impressione che ho avuto corrisponde a quello che si dice da fuori di questo ambiente, specie per i ritmi di allenamento che sono davvero intensi, ma era quello che cercavo."

Intensità più alta, ma non per questo paura di confrontarsi con un calcio di livello decisamente più alto rispetto la Serie C. Con uno sponsor tecnico d'eccezione: "Marchetti? Erano tre o quattro sessioni di mercato che mi cercava ed è stata una spinta per venire qui, anche se avevo altre richieste in C. Ha pesato la categoria e la “fama” del Cittadella, specie per la capacità di lanciare attaccanti. Sarà il mio primo vero anno in B, anche se uscendo dal settore giovanile del Brescia avevo avuto modo di conoscere questa serie. Avevo voglia di tentare questo salto."

Di salto in salto, nonostante i suoi 193 centimetri di altezza, Magrassi è una punta atipica: "Nonostante la stazza sono un attaccante che attacca gli spazi, e magari uno non se lo aspetterebbe da uno come me: qui al Cittadella è proprio quello che viene chiesto alle punte, credo di potermi calare bene in questa realtà."

Il presente dice Frosinone, sabato 10 settembre alle ore 14:00: "Il Frosinone è una squadra attrezzata per stare in alto. In questa categoria partite facili non ce ne sono mai state e a maggior ragione non ce ne sono quest’anno. Io, se serve, sono pronto."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, Cittadella: Andrea Magrassi "Avevo voglia di tentare il salto di categoria"

PadovaOggi è in caricamento