rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Calcio

Serie B, Cittadella: mister Gorini (Conferenza Stampa) "Rimboccarsi le maniche e ripartire"

Amarezza e delusione la fanno da padrona per mister Gorini nel post gara contro la Spal

Occasione persa. Di chiudere praticamente i conti con il discorso salvezza, di lasciare nei guai veri la SPAL, risorta nel pomeriggio del Mazza grazie alle reti di Fetfatzidis e Prati. Queste le dichiarazioni di mister Gorini, tecnico del Cittadella, nel post gara: 

"Siamo stati poco incisivi davanti e non abbiamo approfittato di una SPAL forte, ma in difficoltà. Abbiamo tenuto il possesso palla per la maggior parte dei primi 45' e alla prima ripartenza ci hanno punito. Abbiamo creato una grande molto di gioco nel primo tempo, ma se non finalizzi è tutto inutile. È mancata la cattiveria e la loro qualità ci ha fatto male. Nella ripresa siamo partiti molto bene, con almeno 2 occasioni nitide, ma non abbiamo segnato. Loro hanno fatto un bel gol con Prati, noi abbiamo riaperto la gara con Ambrosino, ma non abbiamo pareggiato. Spiace perchè non siamo stati abili ad approfittare delle difficoltà della squadra di Oddo. Sono forti, con qualità, ma sono in difficoltà. 

Asencio sta rientrando dopo un periodo di lunga assenza e in questo momento ha bisogno di minutaggio. Si sta dando da fare, ma è chiaro che da lui pensiamo e pretendiamo molto di più. Esattamente allo stesso modo vogliamo vedere di più da Magrassi, Maistrello, Embalo. Possiamo fare tutti di più, non siamo stati cattivi a chiudere le azioni. Poi ci sono stati due-tre episodi dubbi, ma dovrei rivederli prima di aggiungere altro. Mi riferisco a Zanellato e prima ancora Fetfatzidis che poi ha segnato la prima rete.

L'ammonizione di Salvi è stata di frustrazione, ma non mi aggrappo agli episodi. Se ha dato i gialli, c'erano. Posso aggrapparmi, anche se dovrei rivedere il tutto, a quelli che non ha dato, che c'erano, come il rigore su Antonucci. Attaccarsi agli episodi è riduttivo comunque. Dobbiamo darci da fare. Oggi avevamo un'occasione importante per tirarci via dalle sabbie mobili e non l'abbiamo sfruttata. La SPAL era impaurita, ma dopo il primo gol hanno preso entusiasmo. 

Crociata con il Palermo? Lo spero, ma non lo so. Valuteremo questa settimana. Ora c'è da ripartire, rimboccarsi le maniche e pensare che un mese e mezzo fa eravamo messi molto peggio. C'è tanta strada ancora da fare"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, Cittadella: mister Gorini (Conferenza Stampa) "Rimboccarsi le maniche e ripartire"

PadovaOggi è in caricamento