rotate-mobile
Calcio

Serie B, Cittadella: mister Gorini (conferenza stampa) "Contro la Ternana potremo proporre qualche cambiamento"

Dal Tombolato, le dichiarazioni del tecnico del Cittadella, Edoardo Gorini, alla vigilia della gara contro la Ternana al Tombolato, valida per la 7°giornata del campionato di Serie BKT

Tanta voglia di rivalsa e di ripartire per mister Edoardo Gorini alla vigilia della settima gara stagionale di campionato. Avversario sabato 1 ottobre alle ore 14:00 al Tombolato, la temibile Ternana di Cristiano Lucarelli. Ecco le dichiarazioni in conferenza stampa di Gorini: 

"Queste due settimane sono andate bene, abbiamo gestito qualche acciacco come quelli di Mastrantonio e Felicioli, che non saranno convocati. Siamo pronti a dare battaglia. Dopo una sconfitta come quella di Reggio Calabria sarebbe stato meglio giocare subito, anche il giorno dopo. Pensiero mio, pensiero un po' di tutti i giocatori. Non siamo stati il solito Cittadella al Granillo ed è la prima volta che capita quest'anno. Deve essere solo un episodio da qui alla fine. Poi le partite si possono vincere o perdere, ma bisogna giocarle e lottare. Vogliamo rifarci e durante la sosta abbiamo lavorato su alcuni aspetti da migliorare.  

Le cause? Credo un aspetto mentale ed è difficile da capire. Nemmeno i giocatori se lo riescono a spiegare. Ognuno di noi, me compreso, è responsabile della sconfitta di Reggio Calabria. Forse abbiamo ricevuto troppi elogi dopo il Frosinone? Non credo. Ci siamo parlati in spogliatoio, spero i giocatori abbiano capito che la gara contro la Reggina deve essere un episodio. 

Domani mi aspetto un'altra gara contro la Ternana. Siamo il Cittadella e siamo consci di quello che dobbiamo fare in campo. Abbiamo le nostre qualità e doti e questo deve essere il mantra delle nostre partite. 

Probabilmente devo migliorare sotto alcuni aspetti di gestione della mentalità del gruppo. Dopo le lodi di Frosinone, c'è da sapere mettere subito da parte le lodi, essere maturi e voltare pagina. C'è da trovare un equilibrio da trovare nel comprendere i momenti in cui è utile utilizzare il bastone e quando la carota. Quest'anno la serie B è un campionato in cui le difficoltà sono dietro l'angolo in ogni partita.

Metti la Ternana: è reduce dal derby vinto, ha entusiasmo e una rosa di prima qualità. Noi non dobbiamo prescindere dalla nostra identità. Se lo facciamo, ce la giochiamo con chiunque. Il reparto offensivo è forte e rispecchia gli obiettivi dichiarati dal presidente della Ternana, raggiungere la zona playoff. Hanno giocatori di qualità per questa categoria, ma sappiamo come dobbiamo affrontarli. Dovremo essere bravi a sporcare le linee di passaggio e limitare i rifornimenti agli avanti, altrimenti ci incartano la partita. Contro il Parma lo hanno fatto, mentre nel derby hanno giocato sul filo dei nervi. Saranno carichi.  

Sto facendo le valutazioni e anche qualche cambiamento in funzione dell'avversario. Davanti abbiamo tanta scelta. Come sempre cercherò di mettere in campo la formazione migliore per vincere"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, Cittadella: mister Gorini (conferenza stampa) "Contro la Ternana potremo proporre qualche cambiamento"

PadovaOggi è in caricamento