rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Calcio

Serie B, Cittadella: Romano Perticone "Dobbiamo rispettare il nostro DNA"

Il capitano granata analizza il pareggio ottenuto contro il Cagliari, guardando al futuro con realismo: "Ranieri? Ci ha fatto i complimenti. Ora l'unico pensiero è il Venezia"

Il capitano parla e come sempre non è mai banale. Ancora entusiasta per il pareggio conquistato sabato contro il Cagliari in inferiorità numerica, Perticone allo stesso tempo predica grande realismo e spirito. Parola d'ordine: non sentirsi arrivati. La classifica del Cittadella, in questo senso, aiuta a tenere la concetrazione altissima. Dal campo qualche buona notizia, al netto dei tre squalificati in vista di Venezia arriva. Danzi e Magrassi potrebbero recuperare in vista di sabato, Asencio si è allenato in gruppo. Alla luce di queste buon nuove, il numero 2 granata è pronto già mentalmente al derby del Penzo di sabato: 

"Ranieri? E' stato un signore, ci ha fatto i complimenti ed è un orgoglio per noi. Ora dobbiamo pensare a Venezia già da stasera. Nelle partite dove c'è fatica, sofferenza, battaglia, diciamo che sono il mio habitat naturale. E' un punto importante dal punto di vista dei segnali. Questo campionato il margine può essere un punto-due punti. Avere una mentalità di un certo tipo ogni giorno fa la differenza. E' la strada che abbiamo intrapreso e vogliamo continuare. Vogliamo dare tutti noi stessi. Io sono sempre stato chiaro. Noi abbiamo fatto un periodo dove siamo andati in sofferenza a livello mentale dopo una vittoria super prestigiosa come quella contro il Genoa. Non ci possiamo permettere altri cali. Dobbiamo rispettare il DNA del Cittadella. Il Cagliari? Ha elementi di grande qualità, ma per assurdo all'andata abbiamo fatto una partita di livello tecnico superiore, eppure abbiamo perso. Abbiamo portato a casa un punto che è vita e morte. Le cose non vengono mai per caso, si costruiscono con il lavoro. I compiti a casa li avevamo fatti. Quando uno fa tutto quello che è necessario, poi non ha rimpianti. E noi vogliamo che sia così fino alla fine della stagione."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, Cittadella: Romano Perticone "Dobbiamo rispettare il nostro DNA"

PadovaOggi è in caricamento