rotate-mobile
Calcio

Serie B: doccia fredda per il Cittadella, il Cosenza pareggia ed esulta

Al Tombolato finisce in parità. Sblocca Antonucci, pareggia Brignola nella ripresa, e il Cittadella sale in classifica a 16 punti ad un punto dalla zona playout

Finisce in parità lo scontro salvezza del Tombolato tra Cittadella e Cosenza. 1-1 per la compagine di Gorini, che si fa riprendere a nove minuti dalla fine con Brignola, gettando nello sconforto il pubblico granata. La classifica resta tutto sommato invariata, ma in vista c'è la trasferta di Genova contro il Genoa. 

SUPER TOUNKARA. Gorini cambia quattro uomini rispetto a Parma. In panchina Mattioli, Visentin, Mastrantonio e Lores Varela, dentro i rientranti dalla squalifica di Cassandro e Branca, con Frare e Tounkara. Proprio il nativo di Blanes al 6' coglie la traversa dopo un bello scambio nel cuore dell'area di rigore con Antonucci. Il numero 10 di Gorini è in giornata, e al 25' trova il vantaggio granata. Esattamente 77 giorni dopo la rete di Beretta, il Cittadella torna al gol e lo fa con il suo uomo più talentuoso, Mirko Antonucci, dopo un bel pallone lavorato sulla destra da Tounkara. Nel complesso un primo tempo con poche emozioni e tanto agonismo.

LE DUE TORRI. In apertura di ripresa il Cosenza opta per un doppio cambio. Viali inserisce Zilli per lo spento Merola e Vaisanen per Meroni. Il ritmo continua a restare spezzettato, con Perenzoni che mette mano ai cartellini e ammonisce tre giocatori del Cittadella nel giro di tre minuti. Anche il Cosenza, al primo tiro in porta, prende una traversa con il colpo di testa di Vaisanen. Zilli aiuta - e non poco - nello sviluppo del gioco la manovra dei calabresi, ma oltre la traversa del centrale finlandese c'è poco da segnalare in casa Cosenza. Il gol è nell'aria e arriva come una doccia fredda all'81' con il subentrato Brignola, abile a sfruttare l'assist di Zilli e l'indecisione di Frare, ma soprattutto quella di Kastrati. Nel finale è un ping pong di emozioni, ma il risultato non cambia. Il Citta abbandona il campo con rimpianti, per il Cosenza è un punto di platino.

CITTADELLA-COSENZA 1-1

PRIMO TEMPO 1-0

MARCATORI Antonucci (Ci) al 25’ p.t.; Brignola (Co) al 36’ s.t.

CITTADELLA (4-3-1-2)
Kastrati 5; Vita 6, Perticone 6, Frare 5,5, Cassandro 6; Carriero 6 (dal 23’ s.t. Mazzocco 6), Pavan 6 (dal 43’ s.t. Lores Varela s.v.), Branca 6; Antonucci 7; Beretta 5,5 (dal 23’ s.t. Magrassi 5), Tounkara 6,5
PANCHINA Maniero, Mattioli Del Fabro, Ciriello, Donnarumma, Danzi, Mastrantonio
ALLENATORE E.Gorini 6

COSENZA (4-3-2-1)
Marson 6; Rispoli 6, Rigione 6, Meroni 5,5 (dal 1’s.t. Vaisanen 6,5), Martino 5,5 (dal 37’ p.t. Gozzi 6); Voca 6, Calò 6, Brescianini 5,5 (dal 24’ s.t. Brignola 7); Merola 5 (dal 1’s.t. Zilli 6,5), D'Urso 6; Larrivey 5,5 (dal 38’ s.t. Kornvig s.v.)
PANCHINA Lai, Matosevic, Panico, Camigliano, Venturi, La Vardera, Sidibe
ALLENATORE W.Viali 6,5

Arbitro: Daniele Perenzoni di Rovereto 6
Assistenti Galetto 6 - Dei Giudici 6

AMMONITI Calò (Co), Carriero (Ci), Frare (Ci), Beretta (Ci), Larrivey (Co) per gioco scorretto

NOTE paganti 1369, incasso di 11.095 euro; abbonati 1520, quota di 6.352 euro. Tiri in porta 4 (con una traversa) - 3 (con una traversa). Tiri fuori 14-4. In fuorigioco 6-3. Angoli 4-2. Recuperi: p.t. 3’, s.t. 3’

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: doccia fredda per il Cittadella, il Cosenza pareggia ed esulta

PadovaOggi è in caricamento