rotate-mobile
Calcio

Serie B, Vicenza-Cittadella: emozioni a non finire, ma è solo pareggio

Nella ventesima giornata del campionato, il derby veneto tra Vicenza-Cittadella termina con il risultato di 3 a 3

Al termine di un derby pirotecnico, pieno di emozioni e continui ribaltamenti di fronte, finisce in parità tra Vicenza e Cittadella, nella ventesima giornata del campionato di Serie B BKT. 3 a 3 il risultato finale che serve poco ad entrambe le squadre. Il Vicenza resta sul fondo della classifica, mentre il Cittadella centra il nono risultato utile consecutivo. Citta che termina la gara in 9 uomini. 

LA CRONACA

Dopo cinque minuti la gara subito esplode. Bel cambio di gioco di Ranocchia per Bruscagin a destra che scodella in mezzo dove Diaw in semirovesciata impegna subito Kastrati. Quattro minuti dopo, Da Cruz mette al centro dell'area colpo di testa di Teodorczyk, che impegna Kastrati. La pressione berica è premiata all'11' con la rete dell'ex Proia, abile a depositare in rete una sponda area proprio del numero 91 polacco. Per il numero 8 biancorosso quarta marcatura stagionale. Passano quattro minuti e al 15' Frare prende l'ascensore, impatta perfettamente il pallone di testa e al primo tiro in porta il Citta pareggia. Pregevole il corner di D'Urso, telecomandato sulla cabeza del centrale granata che marca la prima rete della sua stagione. La gara è piena di ribaltamenti di fronte. Un minuto dopo il pareggio, Branca conclude da fuori area, ma il tiro si perde alto sopra la traversa. Dopo l'1-1 il Citta preme e al 21' è tutto ribaltato. Branca costringe al miracolo Grandi e sul pallone vagante in area piccolo ecco arrivare come un falco Okwonkwo che torna al gol e regala il vantaggio ai granata. Per il nigeriano sesto gol in questo campionato, il primo dal 2 ottobre scorso, sempre in trasferta, contro il Frosinone. Dopo i fuochi d'artificio iniziali, la gara vive una fase di stanca, ravvivata al 31' dal colpo di testa di Diaw, alto, e un minuto dopo dal taglio sul primo palo di Okwonkwo, respinto da Pasini. Sempre Citta al 35', bel contropiede orchestrato da Okwonkwo a sinistra e concluso da Vita sul secondo palo, ma la difesa del Vicenza si salva in qualche modo. Risposta dei padroni di casa al 37' con un'azione personale di Da Cruz, che lascia scoccare da 25 metri un destro potentissimo che Kastrati con i pugni mette in calcio d'angolo. Il Cittadella fa girare il pallone con ottima fluidità e manda ripetutamente alla conclusione i suoi giocatori. D'Urso e Okwonkwo tra il 38' e il 39' vanno vicini due volte al tris, ma la mira è imprecisa. È una gara intensa, ma corretta e al 40' il Vicenza sfiora il bis. Pontisso dalla bandierina, colpo di testa a lato di Proia, da ottiama posizione. Sulla sinistra il Citta fa il bello e il cattivo tempo. Branca in percussione mette il solito pallone teso al centro dell'area di rigore e Vita va alla conclusione, ma De Maio si rifugia in angolo. Al 45' rigore per il Vicenza. Lukaku a sinistra scodella in mezzo per la testa di Teodorczyk, che viene atterrato in area da una strattonata di maglia di Branca. Proprio il polacco va alla battuta, ma Kastrati para distendosi alla sua destra. Peccato che la battuta sia da rifare per troppi giocatori in area di rigore. Questa volta dal dischetto si presenta Da Cruz, che spiazza il portiere granata. A fine primo tempo è 2 a 2 in questo pirotecnico derby veneto pieno di emozioni. 

Ripresa che inizia come è finito il primo tempo. Ciriello non è precisissimo in disimpegno e regala il pallone a Teodorczyk. Il polacco si invola in area di rigore, ma Kastrati è bravissimo a tenere respingere il pallone sul primo palo. Vicenza sempre pungente sulla sinistra. Ranocchia verticalizza per Teodorczyk, ma ancora una volta Kastrati para. Segnali di Citta. Benedetti sul primo palo per l'inserimento di D'Urso, ma il colpo di testa del numero 10 è debole tra le mani di Grandi. Ancora Cittadella, questa volta a destra. Vita scodella al centro, sul secondo palo Baldini gira in maniera acrobatica, ma il pallone è centrale, parato facilmente da Grandi. I tempi per la rete del vantaggio granata sono maturi e al 57' arriva puntuale. Vita per Okwokwo, che dal limite dell'area di rigore sul centro destra smarca di tacco Branca, che si accentra e con il piatto sinistro mancino non lascia scampo a Grandi. Cittadella spettacolo. Benedetti sullo spazio per Okwonkwo, con quest'ultimo in versione assistman per D'Urso che serve l'accorrente Baldini che si porta la palla sul destro e fa scoccare un tiro a giro, fuori di pochissio. D'Urso in percussione sull'out mancino va vicino al poker con un rasoterra di sinistro a lato appena dentro l'area di rigore. Vicenza nuovamente pericoloso al 67' con De Maio, ma il suo colpo di testa in tuffo è alto sopra la traversa. Un minuto dopo Giacomelli perde un pallone sanguinoso sulla sinistra ed Okwokwo ne approfitta servendo l'accorrente D'Urso all'interno dell'area di rigore, ma il 10 del Cittadella grazia il Vicenza spedendo il pallone sopra l'incrocio dei pali. Girandola di cambi e all'80' il neo entrato Meggiorini cerca l'eurogol su sponda volante di Diaw, ma il tiro d'esterno è alto. Il gol è nell'aria e arriva su rigore all'83'. Kastrati non è impeccabile in uscita su Diaw, per Marini ci sono gli estremi per la massima punizione. Meggiorini dal dischetto è una sentenza. Un giro di lancette e il Citta resta in 10, con l'espulsione di Branca per doppia ammonizione, al termine di un parapiglia in cui Giacomelli rischia più volte anche lui il rosso per reiterate provocazioni. Il Vicenza ci crede e al 92' il Cittadella va in doppia inferiorità numerica. Tounkara è ingenuo e colpisce al volto Crecco con un calcio volante cercando di conquistare la sfera. 

Ecco il tabellino della gara:

VICENZA (4-3-1-2): Grandi; Bruscagin, Pasini, De Maio, Lukaku (75' Crecco); Ranocchia, Pontisso (61' Bikel), Proia (61' Boli); Da Cruz (77' Meggiorini); Teodorczyk (61' Giacomelli), Diaw. A disposizione: Pizzignacco, Zonta, Giacomelli, Padella, Bikel, Brosco, Di Pardo, Boli, Cappelletti, Crecco, Mancini, Meggiorini. All.: C.Brocchi

CITTADELLA (4-3-2-1): Kastrati; Mattioli, Frare, Ciriello, Benedetti (90' Donnarumma); Vita, Danzi, Branca; D'Urso (71' Antonucci); Baldini (90' Mazzocco), Okwonkwo (78' Tounkara). A disposizione: Maniero, Perticone, Cuppone, Mazzocco, Tounkara, Beretta, Donnarumma, Tavernelli, Smajlaj, Mastrantonio, Antonucci, Cassandro All.: E.Gorini

RETI: 11' Proia, 15' Frare, 21' Okwonkwo, 45'+3' rig. Da Cruz, 58' Branca, 83' rig. Meggiorini

Espulsi: 85' Branca e 92' Tounkara entrambi per doppia ammonizione

Ammoniti: Branca, Mattioli, Benedetti, Tounkara, Giacomelli

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, Vicenza-Cittadella: emozioni a non finire, ma è solo pareggio

PadovaOggi è in caricamento