rotate-mobile
Calcio

Serie C, Fiorenzuola-Padova: le pagelle degli uomini di Oddo

Delli Carri evita il peggio, Capelli e Perrotta luci ed ombre. Ecco tutti i voti dei biancoscudati contro la squadra di Tabbiani al Pavesi di Fiorenzuola

Le pagelle del Padova dopo il pari contro il Fiorenzuola nella 37esima giornata del campionato di Serie C girone A allo Velodromo Pavesi: 

PADOVA (4-3-3) 
Zanellati 5,5; Capelli 6, Delli Carri 7, Perrotta 5,5, Villa 6 (dal 25' s.t. Faedo 6); Cretella 6 (dal 25' s.t. Tordini 6), Radrezza 5,5 (dal 25' s.t. Bianchi 6,5), Dezi 5,5; Liguori 5, Palombi 5,5 (dal 36' s.t. Kirwan s.v.), Valente 6 (dal 18' s.t. Zamparo 6)
PANCHINA Donnarumma, Rossi, Targa, Crisetig, Fusi, Bortolussi, Favale
ALLENATORE Oddo 6

Zanellati 5,5: In uscita si conferma con ampi margini di miglioramenti, decisamente più a suo agio tra i pali dove gestisce il traffico con ordine e sobrietà. 
Capelli 6: La riconversione a terzino è iniziata. Non è un difensore e si vede quando si posiziona malamente con il corpo al momento del cross di Bocic da cui nasce la rete di Ceravolo. Conquista il corner da cui nasce il pareggio del Padova e conquista la sufficienza.
Delli Carri 7: Gioca con la diffida che pende sul suo capo, ma non ha bisogno di usare le maniere forti. Quarto gol stagionale con uno stacco imperioso e non lascia scampo a Sorzi. 
Perrotta 5,5: I fatti: il buco sul gol di Ceravolo è suo, ma nel finale salva sulla linea il pallone sembrava destinato ad entrare in rete sul colpo di testa con Alberti. Da uno con la sua esperienza è doveroso aspettarsi prestazioni più continue all'interno della gara stessa. 
Villa 6: Nel primo tempo tutti i pericoli arrivano dalle sue sgasate e con Valente dimostra un buon grado di intesa. Sacrificato sull'altare dell'equilibrio tattico, con Favale si prospetta un bel duello per la maglia da titolare nell'out mancino. (Dal 25' s.t. Faedo 6: Inizia da braccetto, prosegue da centrale a 4. Presente e concreto). 
Cretella 6: La ruleta con cui si libera sulla fascia destra nella ripresa è una delizia per gli occhi e dimostra che il talento napoletano è in completa fiducia. Cambiato solo per il giallo preso nel primo tempo e per evitare rischi peggiori. (Dal 25' s.t. Tordini 6: Ha l'argento vivo addosso ed entra con libertà di svariare partendo da sinistra). 
Radrezza 5,5: Soffre la pressione di Oneto e in generale la cattiva luna collettiva della squadra. Meglio nella ripresa, ma quando ingrana viene sostituito come previsioni da Oddo. (Dal 25' s.t. Bianchi 6,5: Il pallone telecomandato sulla testa di Delli Carri arriva dai suoi piedi. Entra con la testa giusta e fa la differenza).
Dezi 5,5: Corre tanto, è un po' ovunque, ma è anche tanto confusionario. La sua elettricità è positiva, meno la poca precisione in fase di rilancio. 
Liguori 5: Dovrebbe tenere i nervi saldi dopo il giallo per simulazione nel primo tempo, ma non lo fa. Indirettamente stimola i compagni a dare qualcosa in più in inferiorità numerica, ma di certo mancherà - e tanto - contro la Triestina. Non segna dal 4 marzo e il digiuno comincia a pesare. 
Palombi 5,5: Riferimento offensivo centrale, apre varchi per Liguori e Valente, giocando prevalentemente spalle alla porta. Inizia ad entrare nel carteggio del match con l'ingresso di Zamparo, ma dopo il pari viene cambiato per dare più equilibrio alla squadra. (Dal 36' s.t. Kirwan s.v.: Sigilla la destra e si mette nel taschino Morello). 
Valente 6: Nella difficoltà del primo tempo è quello che prova a scuotere i compagni. Anche al Pavesi va vicino al primo gol con il Padova, questa volta su punizione. (Dal 18' s.t. Zamparo 6: Altro spezzone di gara, questa volta più interessante di quello contro l'Atalanta Under 23. La sua fisicità fa comodo per far salire la squadra prima e dopo il pari).
ALLENATORE Oddo 6: Gestione scientifica delle forze del gruppo, ma nel primo tempo la squadra sembra svagata. Evidentemente ha ribaltato lo spogliatoio nell'intervallo, perchè nella ripresa si vede una squadra che fornisce risposte confortanti sul piano dello spirito e dell'impegno. In attesa della crescita auspicata dal tecnico pescarese, l'imbattibilità c'è. 

FIORENZUOLA (4-3-3)
Sorzi 6; Sussi 6, Cremonesi 5,5 (dal 35' Bondioli s.v.), Potop 6, Maffei 6 (dal 21' s.t. Brogni 5,5); Mora 6, Di Gesù 6; D’Amico 6 (dal 36' s.t. Seck s.v.), Oneto 6 (dal 40' s.t. Alberti s.v.), Bocic 6,5 (dal 21' s.t. Morello 5,5); Ceravolo 7
PANCHINA Bertozzi, Roteglia, Binelli, Iasoni, Popovic, Musatti, Anelli
ALLENATORE Tabbiani 6

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C, Fiorenzuola-Padova: le pagelle degli uomini di Oddo

PadovaOggi è in caricamento