rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Calcio

Serie D, Luparense: Matthias Solerio "Ho tanti sassolini da togliermi dalle scarpe"

L'autore del gol del momentaneo pareggio dei Lupi, il difensore Matthias Solerio, fa un primo bilancio della preparazione rossoblu in vista delle gare ufficiali di fine agosto

Tanta esperienza tra i professionisti con le maglie di Avellino, in serie B, e poi con Giana Ermionio, Pistoiese, Reggina, Vicenza e Albinoleffe in serie C, ma soprattutto fisicità e qualità tecniche importanti per la Serie D girone C. Matthias Solerio è il perfetto tassello della difesa che ha in testa mister Zironelli per la sua Luparense. Queste le sue dichiarazioni:

"Con il Cittadella è stato un banco di prova difficile, ma anche con nove giorni di preparazione abbiamo fatto una grande prestazione. All'inizio abbiamo preso le misure dell'avversario e poi abbiamo fatto vedere il lavoro che stiamo portando avanti con mister Zironelli. Possiamo essere soddisfatti del percorso intrapreso e della prestazione contro il Cittadella. Le difficoltà in questo tipo di amichevoli sono normalissime. 

Noi dobbiamo pensare a fare bene e sudare durante la settimana. Se ci alleneremo duro, sono sicuro che poi sapremo riportare tutto anche sul campo la domenica. Con mister Zironelli e il suo staff, quest'anno ci possiamo proprio divertire. Il mister ci stimola tutti a dare gli meglio di noi stessi. Giochiamo in maniera particolare, ma siamo felici di farlo. Stiamo andando bene e non è facile dirlo dopo appena nove giorni di ritiro. Contro il Cittadella abbiamo fatto bene, ma deve essere solo un punto di partenza. 

Come squadra dobbiamo dare il meglio di noi stessi. Abbiamo le qualità per farlo, c'è una società che ci dà tutto per tirare fuori il meglio di noi. A livello personale, anche se sono vicino ai 30 anni, ho tanti sassolini da togliermi dalle scarpe. L'obiettivo è fare sempre meglio, lavorare umilmente, come sempre fatto dagli inizi in Promozione fino alla Serie B. Speriamo di raggiungere traguardi importanti e divertirci. Serie C? Si può dire, ragionando gara dopo gara. La serie D è un campionato difficile, tosto. E qui viene il bello: dobbiamo dimostrare di essere una squadra con la S maiuscola." 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D, Luparense: Matthias Solerio "Ho tanti sassolini da togliermi dalle scarpe"

PadovaOggi è in caricamento