menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcioscommesse, perquisita anche la casa di Vincenzo Italiano

Non solo l'arresto di Omar Milanetto e l'obbligo di presentazione di Francesco Ruopolo: il Calcio Padova è scosso anche dalla perquisizione scattata questa mattina a casa del capitano biancoscudato Vincenzo Italiano

Non bastava l’arresto di Omar Milanetto e l’obbligo di presentazione di Francesco Ruopolo.

LA PERQUISIZIONE. A scuotere i tifosi biancoscudati è arrivata anche la notizia di una perquisizione a casa del capitano Vincenzo Italiano che abita proprio nella città del Santo.

L'ARRESTO DI MILANETTO. Intanto, cominciano a trapelare alcune indiscrezioni riguardo l’arresto di Milanetto: il calciatore sarebbe stato raggiunto e arrestato nella sua abitazione di Torino. L'accusa per lui è di associazione per delinquere finalizzata alla frode sportiva e alla truffa sportiva.

ALTRE PERQUISIZIONI. Perquisite anche altre abitazioni di altri professionisti: a Verona il giocatore del Chievo Sergio Pellissier, con il sequestro, tra l'altro, di quattro tra computer e tablet, e il brasiliano Luciano Siquera De Oliveira, anch'egli in forza al Chievo. Gli avvisi hanno riguardato anche i fratelli Federico e Michele Cossato, che hanno giocato nelle due società sportive scaligere ma da tempo non più in attività professionistica. Infine perquisizioni anche all’allenatore della Juventus Antonio Conte.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento