Martedì, 21 Settembre 2021
Sport

Campionati nazionali tennis a squadre: falsa partenza per i padovani

In attesa di vedere le tenniste del Tc Padova all’esordio, la prima giornata nella serie B maschile per i team patavini non è stata positiva

In attesa di vedere le tenniste del Tc Padova all’esordio, la prima giornata nella serie B maschile per i team patavini non è stata positiva. Nella B1 il sodalizio di Via Libia ha dovuto ricorrere a tutte le sue risorse strutturali per riuscire a far disputare la prima giornata di campionato contro i torinesi del Circolo della Stampa.

B1

Iniziata con il bel tempo, come sempre in questo maggio pazzerello, giove pluvio ci ha messo lo zampino, costringendo a riparare nelle strutture con la superficie green set. Giornate lunghe quelle dei campionati a squadre che con inizio alle 10 del mattino prevedendo la disputa di 6 incontri, 4 singoli e due doppi, possono anche concludersi con il buio. Dunque all’esordio il team di Via Libia capitanato da Riccardo Marcon, ha ben iniziato la giornata con Giacomo Dambrosi 2.4 che al terzo set è riuscito a sconfiggere l’argentino Juan Bautista Otegui 2.3. Poi soltanto il doppio Marco De Rosa Giacomo Dambrosi è riuscito a contrastare il forte team torinese Reitano-Otegui portandoli al terzo, ma come il resto dei compagni si sono dovuti arrendere ai piemontesi per 1-5. Prossima tappa ad Alghero, dove i sardi già vincenti in trasferta a Milano con l’Ambrosiano con percorso netto, stanno già affilando le loro racchette. Tra le loro fila lo slovacco Andrej Martin 1.19, Marco Mosciatti 2.2, Wojiciech Aleksander Marek polacco 2.2, Ryan James Storrie inglese 2.4, Michele Fois 2.6, Cristiano Gennaro Monte 2.7, Alessandro Concu 3.1, Fabio Gallo 3.3.

B2 2

In serie B2 si è difeso un po’ meglio il team del Plebiscito, ma il risultato è stato lo stesso. La forte formazione del Rungg Suedtirol è stata messa in discussione soltanto dalle prestazioni del polacco del Plebiscito Szymon Walcow che ha subito regolato Maximilian Figl, Alessandro Ragazzi perde con Marco Bortolotti, dopo una gara rocambolesca interrotta dalla pioggia e ripresa all’esterno con il campo “pesante”, incontro durato in gioco effettivo quasi tre ore e, dal punto conquistato con un’altra maratona da Lorenzo Favero e Marco Bergagnin su Figl-Winkler. Il resto degli incontri sono andati all’esperto Patrik Prader campione italiano di seconda categoria che con Bortolotti rappresentano dei punti sicuri. Prossima trasferta del capitano Gaia Sanesi che guida il team del Plebiscito sarà quella di Levico. Anche qui le difficoltà non mancano. Campi in erba sintetica ed avversari di alto rango: Marco Pedrini 2.2, Jaume Pla Malfeito 2.2, Daniel Fabian Brands 2.2 ed ex 51 ATP, David Perez Sanz 2.3, Matteo Marfia 2.4 trevigiano con due freschi Open conquistati, Tommaso Pederzolli 2.5, Alvise Zarantonello 2.6 vicentino con 2 Open anche per lui e Lorenzo Schmid 2.6. Il team rosa del Tc Padova debutterà in casa Domenica 23 alle ore 10.00 con le parmensi del Castellazzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campionati nazionali tennis a squadre: falsa partenza per i padovani

PadovaOggi è in caricamento