Motori: a Vighizzolo d'Este brilla la stella di Adriano Fontana

Il primo appuntamento con il Campionato Italiano Velocità Terra ha vito il pilota di Polverara secondo, su diciassette partenti, e un buon De Fortunati, terzo

Il Campionato Italiano Velocità Terra ha archiviato ufficialmente l'evento di apertura di questa stagione 2020 con Funny Team che ha timbrato il proprio cartellino di presenza con cinque portacolori. Tra venerdì e sabato la scuderia di Abano Terme ha affrontato la prima edizione dell'Autocross Paese di Vighizzolo d'Este, cogliendo due prestigiosi podi di classe. Sul gradino più basso, nell'ambito del gruppo 2 TAX, è salito Luca De Fortunati, alla guida della propria Subaru Impreza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giortanta in chiaroscuro

Alla felicità del pilota di Mestrino fa da contraltare la delusione di Peter Stecca, quarto nel gruppo 2 TAX a causa di un problema tecnico, in finale, alla sua Mistubishi Lancer.  Scendendo in gruppo 3, una ventina circa i kartcross al via, sono stati tre gli alfieri Funny Team. Gara travagliata per Enrico Ruzzante, al via con un Camotos che, nonostante qualche capriccio iniziale, si è reso protagonista di una furiosa rimonta, sino al quarto posto. Il pilota di Albignasego, dopo aver accusato alcune noie tecniche in avvio, ha cambiato marcia nella seconda batteria, riemergendo dal fondo della classifica.  Sugli scudi anche Adriano Fontana, autentico protagonista di giornata per il sodalizio patavino con la seconda posizione finale, in gruppo 3, alla guida di un kartcross Yamaha Ya-Car. Il pilota di Polverara, dopo aver preso le misure alla concorrenza in apertura, ha sfoderato tre secondi posti, vincendo la semifinale per poi chiudere a poco più di cinque secondi dal leader. «Grazie a papà e a mio zio per questo risultato perchè mi supportano sempre con tanta passione. La gara è stata dura con avversari belli tosti. Grazie alla scuderia Funny Team e complimenti a tutto lo staff dell'organizzazione. Un evento davvero realizzato al top».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Questa cosa non dura due settimane, abbiamo un progetto che arriva a maggio 2021»

  • Coronavirus, il prof. Ursini difende Andrea Crisanti: «Parole sgradevoli dal professor Palù»

  • Coronavirus, Zaia: «Ho l'impressione che questo Dpcm sia solo un "riscaldamento a bordo campo"»

  • Incidente a Legnaro, investito un pedone sulle strisce: portato in ospedale con codice rosso

  • Coronavirus, Zaia: «La situazione di oggi è sopportabile, quella di domani non lo so»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e nel Veneto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento