Al Campionato Mondiale Xterra Enrico Nicoletti si conferma tra i migliori triathleti off road del mondo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Nella splendida cornice dell'isola di Maui, nell'arcipelago hawaiano, si è tenuta domenica 26 ottobre la finale mondiale del campionato di triathlon off-road circuito Xterra, che ha visto alla partenza oltre 800 partecipanti da 28 nazioni.

Come nella precedente edizione del 2013, la gara dei professionisti ha visto l'affermazione dello spagnolo Ruben Ruzafa, vero dominatore di questo tipo di competizioni, che con il tempo di 2 ore, 29 minuti e 57 secondi ha completato il percorso di nuoto nelle acque dell'Oceano Pacifico (1,5 km.), mountain bike (30,4 km.) e corsa off-road (9,5 km.).

Ruzafa ha preceduto lo statunitense del Colorado Josiah Middaugh (2:31:12), ottimo secondo, e l'australiano Ben Allen (2:34:51).

La competizione delle donne professioniste ha visto vincitrice Flora Duffy delle Bermude (2:48:00) davanti alla cilena Barbara Riveros (2:50:05) e alla neozelandese Nicky Samuels (2:56:32).

Nella gara degli "age group", ottima prestazione di Enrico Nicoletti, studente di Farmacia dell'Università di Padova, che si è classificato al 25 posto assoluto con il tempo di 3:00:58, migliorando di oltre 11 minuti il suo tempo realizzato nell'edizione 2013.

Nella sua categoria (20-24) Nicoletti si è piazzato al quarto posto assoluto dietro al tedesco Thomas Kerner (2:53:28), lo spagnolo Xavier Jovè Riart (s.t.) e il francese Subastien Roux (2:58:11), grazie a un'eccellente prova nella frazione natatoria (21:56, sesto tempo assoluto degli age group).

Oltre a Enrico Nicoletti, sono stati dieci gli atleti italiani che hanno completato la massacrante gara di Maui: Giovanni Maiello (14 assoluto e secondo nella categoria 45-49), Daniele Michelet (27 assoluto e decimo nella categoria 30-34), Marco Moroni (30 assoluto e quarto nella categoria 35-39), Gabriele Caretta (38 assoluto e sesto nella categoria 25-29), Roberto Saraceni (41 assoluto e sesto nella categoria 20-24), Marco Saia (53 assoluto e quinto nella categoria 40-44), Daniele Turbo Paolini (89 assoluto e quattordicesimo nella categoria 35-39), Nicola Sessini (102 assoluto e 15 nella categoria 20-24), Luigi Monda (45-49) e Stefano Piolanti.

Due le nostre connazionali all'arrivo: Silvia Ottaviano (sedicesima nella categoria 40-44) e Isabella Boccone (diciassettesima nella categoria 25-29).

Torna su
PadovaOggi è in caricamento