Giovedì, 16 Settembre 2021
Sport

Chiffi e la sportività di Lazzari: la settimana speciale dell'arbitro padovano

l fischietto padovano infatti, dopo essere subentrato a Valeri durante l’infuocato derby di Coppa Italia, Inter Milan, è ancora protagonista di un episodio altrettanto insolito quanto prezioso

Una settimana per niente banale quella dell’arbitro Daniele Chiffi. Il fischietto padovano infatti, dopo essere subentrato a Valeri durante l’infuocato derby di Coppa Italia, Inter Milan, è ancora protagonista di un episodio altrettanto insolito, questa volta in campionato, durante la prima giornata di ritorno della Serie A. Un gesto bello che va in controtendenza con quello che si vede sui campi ogni domenica. 

Lazzari e Chiffi

Chiffi dopo il derby, dove era comunque “il quarto uomo”,  è designato a dirigere la sfida d’alta classifica, Atalanta Lazio. Al 21’ del primo tempo il laterale della Lazio, Lazzari, va giù in area. Ha alle spalle il nerazzurro Freuler ma l’arbitro Chiffi non interviene. Veementi le proteste dei giocatori biancazzurri, Chiffi è certo di quello che ha visto, un’azione di gioco regolare. A togliere tutti dagli impicci ci ha pensato lo stesso Lazzari che con ampi gesti ha fatto capire ai compagni ai compagni che non c’era stato nessun contatto. Simpatico il siparietto tra i due, con il giocatore che sorridendo a Chiffi esclama: «Però il corner sì». Un sorriso, un cenno d'intesa e la partita è proseguita senza problemi per l’arbitro padovano. Da evidenziare la sportività di Lazzari. A fronte di tanti atteggiamenti che mirano a confondere o ad accendere gli animi, il suo è un gesto che va evidenziato. Chffi prosegue il suo ottimo momento caratterizzato, anche in questo match, da pochi cartellini e una gestione “all’inglese”, a servizio del gioco quindi e con interventi solo quando è strettamente necessario, senza troppi protagonismi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiffi e la sportività di Lazzari: la settimana speciale dell'arbitro padovano

PadovaOggi è in caricamento