Ciclismo e pallavolo: standing ovation alla Kioene per i team Work Service 2019

il San Lazzaro ha accolto tra gli applausi i 30 atleti della Work Service Videa e Work Service Romagnano: presentazione e gemellaggio con la Pallavolo Padova

I due presidenti prima del match

Una Kioene Arena gremita di pubblico in occasione della partita di Serie A1 di Pallavolo Maschile tra Kioene Padova e Calzedonia Verona ha accolto tra gli applausi i 30 atleti della grande famiglia Work Service 2019.

Volley & ciclismo

Una presentazione inedita ma ricca di passione per lo sport quella andata in scena sul parquet padovano con i giovani atleti della Work Service Videa F. Coppi Gazzera e della Work Service Romagnano che sono stati applauditi ed osannati al pari dei big della pallavolo italiana. «Volevamo iniziare la stagione con una forte iniezione di entusiasmo per i nostri ragazzi per questo, grazie all'amicizia del presidente Fabio Cremonese, abbiamo scelto una formula innovativa per questo vernissage- ha spiegato patron Massimo Levorato, - La pallavolo è uno degli sport nei quali lo spirito di squadra e l'unità di gruppo fanno maggiormente la differenza: i nostri atleti prenderanno certamente spunto da quello che hanno visto in campo quest'oggi. Voglio ringraziare ancora una volta la Pallavolo Padova per l'ospitalità, tutti i nostri tecnici per l'ottimo lavoro che stanno portando avanti e tutti i partner tecnici che anche nel 2019 ci supporteranno al meglio». In prima fila, ad applaudire i ragazzi delle formazioni Work Service Videa e Work Service Romagnano, oltre a tutti i dirigenti dei team anche il ct della nazionale italiana juniores, Rino De Candido. 

L'annata agonistica

Nel corso della partita tra Padova e Verona c'è stato lo spazio per i direttori sportivi di fare il punto della situazione in vista della lunga annata agonistica che attende tra i propri protagonisti i team griffati Work Service. «Le prime gare ci hanno dato la consapevolezza che possiamo giocarci il successo alla pari con le altre formazioni su tutti i terreni- ha confidato il ds della Work Service Videa F. Coppi Gazzera, Ilario Contessa - Siamo partiti in punta di piedi ma sono già arrivate delle ottime performance e dei buoni piazzamenti. Nelle prossime settimane la condizione del team migliorerà gradualmente e questo ci permetterà di farci trovare pronti per gli appuntamenti più importanti. L'obiettivo per il 2019? Vogliamo guadagnarci il biglietto per prendere parte al Giro d'Italia U23 anche se sappiamo che sarà una sfida difficile e incerta sino all'ultima gara».

Il debutto stagionale 

L'avvicinamento al debutto stagionale per il gruppo degli juniores della Work Service Romagnano in programma il prossimo 17 marzo al Giro delle Conche di Silvella di Cordignano (Tv), proseguirà questa settimana con il ritiro in Versilia sotto la direzione dei ds Matteo Berti e Biagio Conte.  

Questa la rosa 2019 della Work Service Videa:

Davide Adamo, Emanuele Barison, Davide Boscaro, Tommaso Campesan, Piero Dissegna, Luis Antonio Gomez Urosa, Simone Lucca, Riccardo Lucca, Michael Minali, Filippo Mori, Nicolas Nesi, Mattia Saccon, Flavio Tasca e Marco Viero.

Questa la rosa 2019 della Work Service Romagnano:

Marco Cao, Tommaso Corsini, Alessio Crosara, Alessandro Ferrari, Matteo Fiaschi, Dennis Franceschini, Matteo Garzara, Lorenzo Germani, Samuel Gimignani, Giacomo Panin, Christian Danilo Pase, Eric Paties Montagner, Valentino Pessotto, Alessio Pisani, Andrea Sturaro e Michael Zecchin.

unnamed (1)-10-19

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento