Giovedì, 29 Luglio 2021
Sport

Delusione Padova, Ronaldo: «I nostri errori sempre evidenziati, ma il gol di mano di Trieste...»

«Non si evidenzia mai abbastanza quanto accaduto a Trieste dove ci hanno rubato la partita. Si parla sempre della sconfitta di Modena e si dimentica che hanno fatto un gol di mano contro di noi»

Una delusione enorme. Uscire così, in finale play off dopo aver sbagliato almeno due gol fatti durante la partita e fallito l'ultimo rigore, fa male. Molto male. L'esito di Alessandria Padova, il 5 a 4 dopo i calci di rigori, è una mazzata dopo una stagione che ha visto il Padova sempre protagonista. 

Capitan Ronaldo

Capitan Ronaldo, una partita sontuosa la sua, affronta la stampa nel dopo partita di Alessandria con le lacrime agli occhi. Dopo il match dell'Euganeo finito a reti bianche, altri 120 minuti non sono bastati per buttare dentro uno dei tanti palloni capitati agli attaccanti del Padova. L'occasione sprecata da Biasci a metà secondo tempo, su una invenzione di Ronaldo che ha di fatto saltato tutta la difesa dell'Alessandria prima di servirlo, chiama ancora vendetta. La partita riflette la parte finale della stagione dove si sono sciupati i punti di vantaggio a favore del Perugia. 

Mandorlini

Mister Mandorlini, delusissimo, non ha rilasciato dichiarazioni ed è prima corso negli spogliatoi appena calciato il rigore decisivo dei grigi, poi si è rintanato sul pullman della squadra. Si è presentato ai microfoni nel dopo partita invece il ds Sogliano, che ha usato parole di circostanza considerata la situazione. E' stato il capitano del Padova a tornare sull'episodio di Trieste, il gol di Gomez segnato evidentemente di mano. Il giocatore, molto deluso come dicevamo, ha parlato di doppia batosta, riferendosi naturalmente innanzitutto al finale di campionato regolare, dove Padova e Perugia hanno concluso a pari punti. «Non si evidenzia mai abbastanza quanto accaduto a Trieste dove ci hanno rubato la partita. Si parla sempre della partita di Modena e si dimentica che hanno fatto un gol di mano contro di noi. Oggi siamo stati superiori, non è giusto perdere così il campionato», ha dichiarato alle tv il capitano del Padova pochi minuti dopo il match del Moccagatta. «Parlate sempre e solo dei nostri errori, i gol che sbagliamo e tutto il resto, ma con un punto in più a Trieste non ci saremmo mai trovati a doverci giocare la stagione all'ultimo rigore. E quando si arriva così, ai rigori, può succedere di tutto. Anche di uscire sconfitti». 

Tre anni

La società biancoscudata, nel momento del suo insediamento aveva dichiarato che in tre anni avrebbe riportatola squadra in Serie B. Quello che comincia tra poco è appunto il terzo sotto la gestione Oughourlian - Boscolo Meneguolo, ma va detto che la rosa allestita quest'anno aveva tutte le caratteristiche per vincerlo direttamente il campionato. Ronaldo, Della Latta, Chiricò, Halfredsson tanto per fare dei nomi, sono giocatori che fanno eccome la differenza in questa categoria, eppure non è bastato. 

Protagonisti

Parlare di responsabilità quando si è arrivati a un cm dal traguardo può essere decisamente pericoloso perché si rischia di buttare all'aria di quanto di buono si è costruito. Prendersela con questo e quello, allenatore in primis che è poi sempre il primo di cui si chiede la testa quando le cose non vanno come dovrebbero, potrebbe essere un azzardo. Passata la delusione bisogna cominciare a pensare alla prossima stagione che è alle porte. I giocatori più importanti, lo zoccolo duro, dovrebbero restare. Un buon punto di ripartenza. Nel calcio di oggi la sottile linea che differenzia vincitori dagli sconfitti spesso fa dimenticare le cose buone di una stagione difficile per tutti, con la pandemia e la conseguente crisi economica che si ripercuote su tutto il sistema. La differenza tra trionfo e fallimento è talmente labile che può provocare brutti scherzi. Buttare tutto all'aria per la delusione quasi mai è la strategia giusta. Non serve che aspettare di vedere cosa deciderà la società. 

Alessandria Padova Ronaldo-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Delusione Padova, Ronaldo: «I nostri errori sempre evidenziati, ma il gol di mano di Trieste...»

PadovaOggi è in caricamento