menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aduna volley Padova, serie B2: il derby è una festa, netto 3-0 su Vispa

Tutto al posto giusto nel momento giusto, la ciliegina sulla torta di un anno che ha regalato ai colori di Aduna due titoli provinciali (U18 e U16), un secondo posto regionale (U18)

Questa volta il derby è una festa. Alia Aduna Padova chiude il 2019 nel migliore dei modi: c’è il netto 3-0 sulle cugine del Vispa Volley, c’è la solita prova maiuscola della “banda della T” alias Turri-Tolin (rispettivamente, 21 e 14 punti), c’è una classifica confortante (+3 sulla zona rossa), e c’è anche il caloroso saluto pre-natalizio con le atlete del settore giovanile e le loro famiglie, accorse numerose al Palasport di Casalserugo. Tutto al posto giusto nel momento giusto, la ciliegina sulla torta di un anno che ha regalato ai colori di Aduna due titoli provinciali (U18 e U16), un secondo posto regionale (U18), la salvezza acquisita dalla B2 nello scorso campionato e quella – ancora “under costruction” – dell’attuale B2, un gruppo di giovani e giovanissime che sta iniziando a farsi rispettare anche nella pallavolo delle grandi. Dopo un 2019 così, per il 2020 l'augurio è solo quello di ripetersi.

La partita

Tentenna un po’ Aduna in avvio, Vispa avanti 1-3 dopo muro di Defonzo. Il pareggio di Tolin è pressoché immediato (4-4), ma i successivi tentativi di allungo firmati Celegato (7-5 e 10-8) sono ben gestiti dalle ospiti, riportate in quota da Gardin (8-8) e Torresin (block del 10-10). Turri sale di tono, mentre Vispa comincia a infilare errori in serie: 15-11, time out Nicoli. Brava Alia a gestire con sapienza il margine, Turri aggiunge un altro punto al bottino (21-16) e dalla panchina ospite esce Claudia Varagnolo (in luogo di Gardin). I muri in sequenza di Torresin e Defonzo (22-18) non spaventano le padrone di casa, che conquistano la palla set con la solita Turri (24-19). Ultimi cambi (entrano Tiozzo per Aduna, Zanatta e Merler per Vispa), quindi il sipario: 25-20, 1-0.

Secondo e terzo

Anche nel secondo parziale la formazione di Amaducci ci mette un po’ a carburare. Dopo i due ace di Turri in apertura, infatti, Vispa passa a condurre guidata dal tandem Torresin-Rampazzo (7-8). Dall’altra parte della rete, però, si scalda un altro duo, quello composto da Celegato (un attacco e un ace) e Turri (due attacchi e un muro), che confezionano un pesante 5-0 di break: 12-8, time Nicoli. È il “la” ad una cavalcata apparentemente inarrestabile, con Turri (immancabile), Canazza e Tolin a tenere sciolte le briglie delle locali. Vispa ha comunque un moto d’orgoglio, concretizzato nel 18-17 siglato da Gardin, ma Alia riprende subito a correre grazie a Turri e Celegato (ace del 20-17). Canazza ribadisce ancora una volta le distanze (23-20), Nicoli chiama il suo secondo time e inserisce Marivo per Gardin. Dopo l’ultimo assalto di Rampazzo (23-21), il palcoscenico passa tutto a Tolin, autrice della doppietta decisiva: 25-21, 2-0 Aduna.
Terzo set, dall’ace di Pertoldi (3-1) al muro di Rampazzo (6-8), ancora un avvio così così della squadra di casa. Spazza via gli indugi ciclone Turri, aiutata dalle battute vincenti di Celegato e Pertoldi (di nuovo) a disarmare l’avversario: 14-10, time Nicoli. A caccia di conigli dal cilindro, il tecnico ospite inserisce Claudia Varagnolo e Merler, poi sarà il turno di Zanatta, ma Alia resta concentrata, implacabile, con Canazza e Tolin nel ruolo delle killer professioniste. Il divario aumenta sempre di più, fino al punto esclamativo sul derby, messo naturalmente da capitan Turri: 25-16, 3-0 Aduna.

Tabellino

Alia Aduna Padova-Vispa Volley Saonara 3-0 (25-20, 25-21, 25-16)

Battute punto/errori: Aduna 8/9, Vispa 4/9; Ricezione: Aduna 76%, Vispa 52%; Attacco: Aduna 47%, Vispa 29%; Muri punto: Aduna 3, Vispa 6.

Alia Aduna Padova: Turri 21, Tolin 14, Celegato e Canazza 7, Pertoldi 3, Giannone 1, Tiozzo 0, Grandis, Bissaro, Federica Varagnolo e Akrami NE; liberi: Cavalera e Porporati. Coach: Lorenzo Amaducci.

Vispa Volley Saonara: Defonzo 11, Torresin 10, Rampazzo 9, Zaramella 3, Gardin 2, Merler, Deanesi, Claudia Varagnolo, Marivo e Zanatta 0, Pastore NE; libero: Gallo. Coach: Alberto Maria Nicoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Attualità

Perquisizioni e ostacoli alle Coop: il Dap "commissaria" il Due Palazzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento