Eagles Volley Asd: tre giovani del vivaio "promossi" in prima squadra

Si tratta degli atleti padovani Giacomo Volpe, schiacciatore classe 2002, Riccardo Elleni, opposto classe 2003 e Tobia Perazzolo, palleggiatore classe 2004

Sono un diciottenne, un diciassettenne ed un sedicenne le nuove scommesse che VolleyEagles ha promosso in prima squadra, tre atleti del vivaio che per la prossima stagione giocheranno anche nell'Under 19. Si tratta dei padovani Giacomo Volpe, schiacciatore classe 2002, Riccardo Elleni, opposto classe 2003 e Tobia Perazzolo, palleggiatore classe 2004. Il direttore sportivo Igor Clementi spiega le scelte della società e svela alcuni obiettivi.

Salto di categoria

«Si tratta di tre ragazzi che hanno dimostrato di essere pronti al salto di categoria - racconta il ds - erano monitorati sin dalle categorie giovanili avendo loro fatto tutta la trafila con le Aquile, a partire dal minivolley. Il nostro modo di ragionare è sempre lo stesso e punta a premiare i talenti cresciuti in casa, anche in ottica di lavorare in maniera più proficua con i giovani. Loro tre giocheranno sia in prima squadra che con l'Under 19: entrambe le formazioni sono allenate da Francesco Mario e questo è un vantaggio che permette al mister di conoscere gli atleti e di farli crescere, allenamento dopo allenamento e partita dopo partita».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stimoli

Per la società questa decisione è motivo di orgoglio e la scelta dovrà servire da stimolo anche per tutti gli altri atleti che vestono la maglia VolleyEagles: «Abbiamo preso alcune decisioni dopo la conclusione dello scorso campionato - prosegue Clementi - rinunciando alla serie B abbiamo fatto una scommessa e vedere questi talenti maturare ci riempie di soddisfazione. L'età media della nostra serie D è molto bassa, non ci siamo prefissati obiettivi specifici, ciò che conta è crescere come gruppo e come squadra, guardando oltre il semplice risultato in un'ottica e in una prospettiva a lunga gittata. La "promozione" di Giacomo, Riccardo e Tobia deve fare da traino per gli altri ragazzi del vivaio. E' nostra volontà inserire anche nuovi atleti in prima squadra durante il prossimo torneo. Devono guadagnarsi sul campo la fiducia della società e del coach, dimostrando voglia e determinazione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Sr 308, morti il 19enne alla guida dell'auto e il camionista

  • Tragedia nell’Alta Padovana: malore improvviso, 16enne perde la vita

  • «Il suo reparto è in lutto con noi tutti»: infarto fatale per Elena, 39enne infermiera padovana

  • Mister Italia 2020: un 27enne di San Martino di Lupari vola in finale

  • Giro d'Italia 2020: nuova data per la tappa di Monselice, inserita l'ascesa al Roccolo

  • Vaccino anti-Coronavirus, pronta a partire la sperimentazione in Veneto: l'annuncio della Regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento