rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Sport

Testa-coda da brividi, il Padova scivola ma non si fa male: pareggio in zona "Cesarini"

I biancoscudati chiudono l'anno con un pareggio arrivato in extremis contro il Fano, fanalino di coda della classifica. In rete Germinale e Capello su rigore

Il Padova rischia ma nel testa-coda che chiude il calendario 2017 riesce a mantenersi ancora in corsa e a strappare all'ottimo Fano un pareggio in zona "Cesarini".

LA PARTITA

Ad andare in vantaggio i padroni di casa che fin da primo minuto sono stati capaci di costruire gioco e un paio di azioni interessanti. A sfondare al 15' l'atteso Germinale che di testa riesce ad anticipare i difensori e ad insaccare. Il Padova fatica, il Fano ci prova ancora anche sfruttando le ripartenze offerte dai veneti. Nel finale l'azione più pericolosa avviata da Capello ma Cappelletti non sfonda. Nella ripresa, all'8', viene annullato un gol al Padova: stando all'arbitro, infatti, il traversone di Cappelletti sarebbe uscito dalla linea di fondo. Galvanizzati i ragazzi del Padova ci provano ancora con Serena che sporca la conclusione e non arriva a centrare il pari. E' un forcing che alla fine trova i suoi frutti. Dopo i cambi di rito, infatti, succede l'imprevedibile: ad un traversone di Zambataro, calcia Contessa ed Eklu respinge con una mano. Per il fischietto è rigore: Capello con sangue glaciale spiazza dal dischetto Thiam e al 94' agguanta un pari che vale come una vittoria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Testa-coda da brividi, il Padova scivola ma non si fa male: pareggio in zona "Cesarini"

PadovaOggi è in caricamento