A suon di encomi, riconoscimenti e borse di studio: a Palazzo Bo la "Festa dello Sport"

L’Università di Padova ha celebrato un anno di successi sportivi studenteschi e la prima partecipazione alla Padova Marathon

Un momento delle premiazioni

Sono stati consegnati nel Cortile Nuovo di Palazzo Bo encomi, riconoscimenti e borse di studio agli atleti che si sono cimentati in competizioni universitarie durante quest’anno. La cerimonia si è tenuta nella giornata dedicata alla Festa dello Sport dell’Università, un’occasione per festeggiare un anno di iniziative e risultati nell’ambito delle politiche di promozione dell’attività sportiva e del benessere in Ateneo.

I premiati

Il programma dell’evento ha visto la premiazione delle studentesse e degli studenti del programma “Doppia Carriera studente-atleta”, con la successiva consegna di due borse di studio erogate dalla Fondazione Petrarca. Quella degli studenti che hanno partecipato, con brillanti risultati, a manifestazione sportive universitarie quali il Trofeo 1001Vela Cup, il 4th Lion Cup Championship University Dragonboat e il IV “Trofeo dello sport”, organizzato in occasione del 158° anniversario dell’Esercito, e delle atlete e degli atleti del CUS. Sono stati inoltre premiati i runner che hanno portato l’Ateneo in classifica alla Padova Marathon 2019 e i migliori personal fundraiser, che hanno contribuito al successo della raccolta fondi dell’Università a favore delle borse di studio del programma “Doppia Carriera studente-atleta”, nell’ambito del Charity Program. Grazie al loro impegno, insieme a quello di CMP, gruppo F.lli Campagnolo, e alle borse di studio donate da Parmigiano Reggiano e Fondazione Petrarca, sono stati raccolti in totale quasi 10.000 euro equivalenti a 6 borse di studio. Il sostegno agli studenti-atleti è fondamentale per garantire loro un futuro anche dopo la fine della carriera agonistica.

Programma "doppia carriera studente-atleta"

Per il Programma Doppia Carriera Studente-Atleta hanno ritirato l’attestato in rappresentanza del gruppo: Grandotto Maria, Michieletto Riccardo e Zagni Marta. Inoltre sono state consegnata le borse di studio doppia carriera erogate dalla Fondazione Petrarca. A Caterina Dotto, assente alla cerimonia perché al raduno nazionale delle cestite in preparazione degli Europei, il riconoscimento è stato consegnato da Sergia Jessi, vedova del Prof. Angelo Ferro, e dal Presidente Paolo Todeschini Premuda alla madre dell’azzurra. Caterina Dotto frequenta Fisioterapia e concorre nella disciplina atletica della Pallacanestro. È tesserata nazionale per la stagione 2018/19, giocatrice della Nazionale Senior femminile, disputa il Campionato Nazionale con ASD Lupe San Martino di Lupari. Ed è stata convocata per qualifica al campionato europeo femminile 2019. Riccardo Michieletto ha ricevuto l’attestato da Lauretta Sturaro vedova di Remigio Sturaro già presidente del Petrarca Rugby e della Fondazione Petrarca e dal Presidente Paolo Todeschini Premuda. Riccardo Michieletto frequenta Business Administration e gareggia nel Rugby. Convocato nella Nazionale emergenti per world Rugby Nations Cup 2017 è già stato premiato lo scorso anno. Non riesce a far parte della nazionale emergenti per il 18/19 per infortunio anche se aveva già ricevuto la convocazione ufficiale FIR per Nation Cup 2018. Con il Petrarca gioca nel massimo campionato (Top 12) che nella stagione sportiva. 17/18 è stato Campione d'Italia.

1001VelaCup

1001VelaCup è una manifestazione velica per studenti universitari che rientra dal 2018 all’interno dei progetti di sport e benessere dell’Ateneo e che prevede la costruzione, sperimentazione e prova in mare di skiff, derive acrobatiche a vela di 4.60 metri di lunghezza costruite almeno per il 70% in materiali naturali e condotte da due persone di equipaggio. La squadra patavina, Metis Vela, è composta da una trentina di studenti appartenenti a discipline diverse (Ingegneria, Medicina, Scienze Ambientali, Biotecnologie, Scienza dei Materiali, Fisica, Economia, Psicologia), che conducono un lavoro di progettazione e sperimentazione in laboratorio durante tutto l’anno, con il duplice obiettivo di mantenere in costante sviluppo le imbarcazioni partecipanti e allenare gli equipaggi in luoghi diversi (Sistiana, Lago di Garda e Chioggia). Nell’edizione 2018 il nostro Ateneo ha gareggiato con quattro Università italiane (Milano, Napoli, Palermo e Torino), e due straniere (Università tedesca di Karlsruhe e dell’Università svedese di Gothenburg), aggiudicandoci il terzo posto. In rappresentaza del team hanno ricevuto il premio: Pagnon Giovanni, Juretic Mirko, Federico Basana, Giovanni Antonio Lorenzi, Nicolò Zacchettin, Nicola Benvenuti, Giancarlo Monti, Antonio Basso, Andrea Pellegrino e Clara Goldin.

4th Lion Cup

Anche quest'anno l'Università degli Studi di Padova ha aderito alla Lion Cup University Dragon Boat Championship, un'iniziativa sportiva promossa con l'obiettivo di avvicinare le/i giovani al mondo dello sport ed in particolare al Dragon Boat. La competizione tra Atenei, che si è tenuta il 25 maggio a Venezia, ha coinvolto 28 studenti, che si sono allenati duramente per poter affrontare con grinta e determinazione la competizione. L’iniziativa è stata sostenuta grazie alla collaborazione di Canottieri Padova e ARCS. L’Ateneo patavino ha gareggiato contro le squadre di quattro Università italiane (Venezia, Trento, Insubria e Bari), e una straniera (Vienna). L’Ateneo si è aggiudicato il secondo posto. Hanno ritirato l’attestato in rappresentanza del gruppo: Alizadah Omid Ali, Andreotti Arianna, Aramini Riccardo, Benetazzo Marco, Bertoldi Chiara, Bordin Celeste, Broch Martina, Buio Giordano, Carpin Samunele, D’Aguanno Elisa, Di Giusto Eleonora, Fano Alessandro, Giurisato Francesco, Lai Francesca, Manunza Stefano, Manzini Luca, Mittino Alice, Speranza Alessandro e Teodori Luca; mentre per gli allenatori, Carletto Arianna.

"Trofeo dello Sport"

Da martedì 7 a giovedì 9 maggio l’Ateneo, in collaborazione con il CUS, ha partecipato per la prima volta al “Trofeo dello Sport”, organizzato dal Comando Forze Operative Nord (COMFOP Nord) in occasione del 158° Anniversario della Costituzione dell’Esercito Italiano. 14 studentesse e gli studenti dell’Ateneo affiliati al CUS hanno accolto la sfida distinguendosi nelle diverse specialità sportive contro diverse squadre dell’Esercito Italiano. Gli atleti dell’ateneo hanno ottenuto il primo posto in 6 discipline (nei 200 metri piani e nei 100 metri piani, per l’atletica, nei 50 metri dorso, nello stile libero, nell'australiana e nella staffetta 4x50 metri stile libero per il nuoto) e il secondo posto in due discipline: i 100 metri piani di atletica e i 100 metri stile libero di nuoto. Hanno ritirato il premio in rappresentanza del gruppo: Bertoldi Chiara, Boccalon Nicole, Carletto Arianna e Manzini Luca. Francesco Argenton, Marta Ghisi, Luigi Salmaso e Massimiliano Zattin, Advisor per le attività sportive, Lauretta Sturaro, Gianluigi e Sergia Jessi, Fondazione Petrarca. Il “Trofeo dello sport” è una competizione sportiva organizzata dal Comando Forze Operative Nord (COMFOPNORD) di Padova alla quale partecipano militari in forza allo stesso Comando e ai reparti da esso dipendenti. Il Comando Forze Operative Nord è un Alto Comando dell’Esercito Italiano che ha competenze territoriali, operative e infrastrutturali in una ampia area della penisola che corrisponde alle regioni Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna, Marche, Umbria, Toscana, Abruzzo e Molise. Dipendono dal COMFOPNORD: la Divisione “Friuli”, le Brigate “Pozzuolo del Friuli”, “Ariete”, “Friuli” e “Folgore” i Comandi Militari delle regioni amministrative citate precedentemente e 4 Comandi Infrastrutturali. Sono circa 18 000 i militari italiani che appartengono a questi enti. Nel periodo 7 -10 maggio circa 160 militari hanno partecipato alla 4^ edizione del “Trofeo dello Sport”. Per la prima volta, quest’anno, la competizione è stata aperta anche a partecipanti provenienti dal CUS e dall’Università di Padova che hanno gareggiato, insieme ai militari, nelle discipline di atletica, nuoto, “dragon boat” e ”Army cross”.

Padova Marathon

Per la Padova Marathon best runner sono stati premiati nella Maratona Alessandro Sperduti (Posizione Assoluta 252 su 1245, Posizione di Categoria 36 su 204 Classifica SM 50, con il tempo di 3:24:53), Fabiola Giudici (Posizione Assoluta 111 su 1245 e 10 nelle donne, Posizione di Categoria 1 su 22 Classifica SF 35, con il tempo di 3: 08:01) e nella Mezza Maratona Fabrizio Dughiero (Posizione Assoluta 445 su 2196, Posizione di Categoria 12 su 159 Classifica SM 55, con il tempo di 01:39:38). Infine i Best fundraiser: Anna Bicciato quale Largest Network (per aver coinvolto più persone nella raccolta fondi), Telmo Pievani come Major Donor e l’EISP Lab (Lorella Lollo, Irene Leo) Best Fundraiser.

Cus

I Campionati Nazionali Universitari (CNU 2019) invernali si sono tenuti a Comprensorio Civetta (BL) dal 26 al 28 marzo 2018 ed ha partecipato, mentre sempre la stessa atleta ha concorso alle Universiadi invernali che si sono tenute dal 2 al 12 marzo 2019 a Krasnoyarsk (Russia). I Campionati Nazionali Universitari si sono tenuti a L’Aquila dal 18 al 26 maggio 2019 e hanno visto la partecipazione delle atlete e degli atleti del CUS nelle seguenti discipline: atletica leggera, judo, karate, e tiro a segno. Ha ritirato l’attestato Brazzale Enrico, Buso Federica, Fusaro Nicolò, Minotto Matilde, Sinigaglia Luisa e Vian Irene. Le squadre di basket femminile del CUS sono state rappresentate alla cerimonia da Grandotto Maria, Mazzetto Marta, Zagni Marta e Zanuso Asya con l’allenatore Busca Leonardo. Per Squadre di basket serie D – CUS erano presenti Clemente Luca, Lui Riccardo, Mehri Hamid Reza, Schiavon Giulio e Trolese Riccardo e gli allenatori Busca Leonardo, Caiolo Michele e Costa Giorgio. Le squadre di volley serie C – CUS sono state rappresentate da Campanini Federico, Lago Luca, Malavasi Riccardo e Manicone Fedele e gli allenatori Baldon Nicola e Canovaro Caterina.

La cerimonia

Sono intervenuti alla cerimonia: Rosario Rizzuto, Rettore dell’Università di Padova,  Diego Bonavina, Assessore allo sport, Comune di Padova, Amedeo Sperotto, Generale di Corpo d’Armata Comandante delle Forze Operative Nord, Gianfranco Bardelle, Presidente CONI Veneto , Leopoldo Destro, Presidente Assindustria Sport, Francesco Uguagliati, Presidente CUS, Paolo Todeschini Premuda, Presidente Fondazione Petrarca, Antonio Paoli, Delegato per Sport e benessere, Daniela Mapelli, Prorettrice alla didattica, e Tomaso Patarnello, Prorettore al Campus e sedi esterne.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

  • Grande fiera nel pieno centro del paese: deviazioni per auto e bus

Torna su
PadovaOggi è in caricamento