menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dall'Euganeo all'Appiani: i due impianti a tinte biancoscudate

La giunta comunale ha confermato la concessione in gestione alla società di calcio fino al 30 giugno 2018: ecco cosa prevede l'accordo

La giunta comunale ha dato l'ok alla proposta dell’assessore allo Sport Cinzia Rampazzo: gli stadi Euganeo e Appiani saranno biancoscudati fino al 2018. La società di calcio cittadina li avrà in gestione.

I DUE STADI. "Dopo la promozione in Lega Pro il presidente Giuseppe Bergamin ci aveva chiesto di poter continuare ad utilizzare lo stadio Euganeo per gli allenamenti e le partite della prima squadra e lo stadio Appiani per l’attività giovanile – ha spiegato l’assessore – abbiamo accolto favorevolmente la richiesta, perché la società ha dimostrato non solo di saper raggiungere gli obiettivi prefissati, ma soprattutto è riuscita ad attirare le simpatie e il sostegno della città e dei numerosi tifosi, diventano erede effettiva del calcio Padova e quindi unica società titolata alla gestione dello stadio cittadino".

CONVENZIONE. La gestione sarà affidata con apposita convenzione che verrà stipulata nei prossimi giorni e che prevede, tra l’altro, a carico della società, le spese di manutenzione ordinaria di entrambi gli stadi, un canone di concessione di 50mila euro all’anno per l’Euganeo e per l’Appiani il pagamento di tutte le utenze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento