Giorgia e Anna Pinton, un bronzo padovano al Campionato del Mondo di Taekwondo ITF

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Padova può contare altre due medaglie di bronzo a livello mondiale. Appena terminato il Campionato del Mondo di Taekwondo ITF svoltosi a Dublino, le due sorelle patavine Giorgia e Anna Pinton ottengono la medaglia di bronzo nella categoria “Forme a Squadre Seniores”.

UNA GARA COMBATTUTA.

Con una fama ormai consolidata sul palcoscenico internazionale, le due sorelle hanno dimostrato grande determinazione e attaccamento alla maglia italiana in una gara che, dopo averle viste battere la temuta nazionale tedesca, le ha viste arrendersi davanti alla Norvegia, futura squadra campionessa mondiale.

L'INTERVISTA.

La società SDMTeam Patavium è orgogliosa di aver partecipato alla crescita e maturazione delle due ragazze, stimolandole e sostenendole per tutto il periodo che le ha viste impegnate tra ritiri e lunghe sessione di allenamento durante tutta la scorsa estate. Il team ha raccolto una piccola intervista alle giovani campionesse per raccontare il percorso emotivo che le ha guidate fino al raggiungimento di questo importante trionfo.

Come vi siete sentite quando vi hanno detto che avreste partecipato al Mondiale?
“Fiere. Avere la possibilità di far parte del gruppo degli Azzurri che hanno rappresentato l'Italia al Mondiale è stato per noi un onore, un orgoglio e una grande soddisfazione”.

Quali sono state le vostre emozioni prima di entrare sul tatami?
“Prima di gareggiare la tensione si fa sentire, si ha sempre la paura di non far valere gli sforzi fatti fino a quel momento e di non avere la stessa lucidità che ci accompagna in allenamento. Si ha la voglia di dimostrare quanto si vale, e molto spesso di conseguenza la determinazione è affiancata dal nervosismo".

Adesso che avete ottenuto la medaglia di bronzo, in una categoria molto impegnativa, quali sono i vostri progetti?
“Arrivare a podio è stata una grande soddisfazione, ma non ci manca la voglia di riuscire ad arrivare più in alto. Il desiderio di salire sul gradino più alto è vivo ora più che mai. Ora continueremo ad allenarci in vista del prossimo Europeo”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento