Con il padovano Giovanni Leccese il Veneto è neo campione italiano di Karate-kata

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Alla fine il Maestro Giovanni Leccese ce l'ha fatta a coronare un sogno lungo una vita: sabato 30 gennaio, a Ostia, assieme ai compagni Marco Stoppa e Filippo Previato, ha trascinato il Veneto alla conquista meritata del titolo nazionale.

Un trofeo che arricchisce il curriculum del versatile atleta padovano a che nel contempo accredita la città di Padova come uno dei centri più rinomati d'Italia in questa disciplina.

Infatti, se il Veneto è campione d'Italia seniores di kata, il Karate do Noventa Leccese Team è di sicuro la società tra le migliori della regione, se non la migliore in questo momento.

Nella squadra che sabato ha vinto, ben due componenti su tre sono infatti tesserati con il team di Noventa Padovana (Giovanni Leccese e Marco Stoppa) e il terzo (Filippo Previato), seppur della Sen Shin Kai di Rovigo, si allena da oltre un anno con il Leccese Team.

Senza storia il verdetto: 5 a 0, 5 a 0 e 3 a 2 in finale, con un bunkai che ha strappato numerosi applausi.

Una gara che corona il lungo lavoro che Giovanni e Giuseppe Leccese svolgono da anni su un bacino di ragazzi che, nonostante le fisiologiche flessioni, rimane pur sempre uno dei più numerosi della regione.

"Nessuno ormai vuole portare avanti il kata, perchè in questa disciplina ci vuole una costanza particolare. Rimanere in palestra a ripetere continuamente uno stesso gesto a volte è difficile, specialmente con i bambini e ragazzini, che hanno voglia di saltare, correre, sfogarsi senza pensarci un attimo" - spiega con orgoglio il Presidente Giuseppe Leccese.

A Roma anche la squadra giovanile maschile del Veneto ha raggiunto il podio e qui Veneto e Karate do Noventa coincidono perfettamente: tutti gli atleti sono tesserati con il Leccese Team e due di loro (Dejan Gacic e Davide Borgato) si erano già laureati campioni italiani a squadre nel 2015, e la new entry Nicholas Biasiolo è stato nel 2014 campione italiano esordienti A e nel 2015 vice-campione italiano sempre nella categoria esordienti A.

Non è andata bene alla squadra giovanile femminile (Angela Arena, Elena Ercolin e Alice Capuzzo), sempre composta dalla totalità di atleti del Leccese Team, fermata di stretta misura al primo turno.

Nella conquista del meritato trofeo va segnalato l'importante sostegno della dirigenza del Comitato Veneto e del Ctr che hanno creduto negli atleti e in particolare del Presidente del settore karate Emilio Roberto Baggio.

Le due formazioni maschili, seniores e cadetti, difenderanno il tricolore al prossimo campionato europeo in programma dal 4 al 6 giugno in Turchia.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento