menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cutolo oggi a segno contro la sua ex squadra (foto: padovacalcio.it)

Cutolo oggi a segno contro la sua ex squadra (foto: padovacalcio.it)

Hellas Verona-Padova 0-2 | L'Hellas costruisce, il Padova castiga

Nella sfida "playoff" del Bentegodi il Padova si trasforma in squadra cinica capace di liquidare con due gol la rivale veneta. Prima Farias, che colpisce anche il palo, e poi Cutolo regalano ai biancoscudati il derby

Un tempo per parte ma il Padova concretizza le occasioni costruite, il Verona no. Potrebbe riassumersi così il "derby veneto dei playoff" vinto dai biancoscudati e che si traduce con un accorciamento della classifica nella zona calda.

PRIMO TEMPO. Prima frazione nettamente in mano dei padroni di casa che per buoni 40 dei primi 45' gestiscono palla e schiacciano i biancoscudati. Tre almeno le palle gol del Verona. Occasionissima quella capitata a Laner che al 15' praticamente dal dischetto del calcio di rigore spara prima su Silvestri, miracoloso nell'occasione, e poi alto sopra la traversa a porta spalancata. Verona più aggressivo, il Padova vive di contropiedi ma Cutolo non finalizza la sua azione più pericolosa.

SECONDO TEMPO. Nella ripresa il Padova cambia volto, si trasforma in squadra delle grandi occasioni e al 60' prima con Farias, bravo a sfruttare un liscio in area di Ceccarelli, e poi al 67' con Cutolo, partito sul filo del fuorigioco, castiga l'Hellas.

LA SVOLTA. I gialloblu spariscono sopraffatti da un Padova formato playoff che nel finale, sempre con Farias, colpisce anche un palo. Inutile il tentativo ghiotto di Hallfredsson da fuori: oggi Silvestri avrebbe rubato il posto anche al suo super collega interista Handanovic.

LE PAGELLE

HELLAS VERONA-PADOVA 0-2

RETI: 15′ st Farias, 22′ st Cutolo

VERONA (4-3-3): Rafael; Cacciatore, Moras (30′ pt Ceccarelli), Maietta, Martinho; Laner (19′ st Rivas), Jorginho, Hallfredsson; Gomez, Cacia, Sgrigna (32′ st Ferrari). A disp.: Berardi, Albertazzi, Nielsen, Carrozza. All.: Mandorlini.
PADOVA (4-3-3): Silvestri; Rispoli, Legati, Trevisan, Renzetti; De Feudis, Iori, De Vitis (9′ st Viviani); Cutolo (27′ st Dellafiore), Babacar (33′ st Bonazzoli), Farias. A disposizione: Calderoni, Jelenic, Longato, Raimondi. All. Colomba

ARBITRO: Ciampi di Roma
AMMONITI: De Feudis, Laner, Cutolo, Iori, Martinho

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento