Irontech Motorsport alla Coppa Attilio Bettega con la nuova arrivata Fiat 124 Sport

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Apertura di stagione decisamente atipica per Irontech Motorsport che, per la prima volta in assoluto, affronterà una gara di regolarità classica dedicata alle auto storiche.

Una nuova sfida.

Sabato 10 e domenica 11 febbraio il sodalizio patavino si presenterà ai nastri di partenza della Coppa Attilio Bettega, un evento che già nel nome racchiude un passato a dir poco glorioso. L'arrivo nella sede di Irontech Motorsport di una Fiat 124 Sport, che negli anni d'oro era impegnata in Sicilia nella velocità in montagna, ha spinto Valerio Scettri verso la scelta di iscriversi all'appuntamento con quartier generale a Bassano del Grappa.

La novità.

Complice la pausa invernale, la new entry dalla casa torinese ha ricevuto cure amorevoli dallo staff di Irontech Motorsport ed è ora pronta ad affrontare la sua prima uscita stagionale. “Anno nuovo, vita nuova - racconta Scettri -. Questo fine settimana saremo all'esordio assoluto in una gara di regolarità molto affascinante: la Coppa Attilio Bettega. Abbiamo acquisito questo splendido esemplare di 124 Sport, in livrea olio Fiat, che nella sua epoca d'oro correva nelle gare in salita siciliane. Abbiamo lavorato molto per restaurarla e portarla a nuova luce e, grazie al lavoro dei ragazzi, direi che il risultato è ottimo. La voglia di testare sul campo i frutti ci ha portato ad iscriverci alla Coppa Attilio Bettega. Non vediamo l'ora”.

La gara.

Ad affiancare il pilota padovano, sulla Fiat 124 Sport sarà Gianluca Gattolin, alla sua seconda esperienza sul sedile di destra. Ben 370 chilometri e 27 prove cronometrate sono il gustoso piatto offerto dal Rally Club 70, organizzatore della manifestazione, che ha previsto due giornate di gara articolate tra il Monte Grappa e le Prealpi Feltrine e Trentine, lungo strade rese celebri dal San Martino di Castrozza degli anni Settanta. Si partirà da Bassano del Grappa alle ore 14 di sabato, all'imbocco del celebre ponte degli Alpini, per chiudere la prima tappa alla storica Birreria Pedavena, in provincia di Belluno, attorno alle 21.45. La ripartenza per la frazione notturna è prevista per le 22.35, con bandierina a scacchi alla birreria Cornale, in Valsugana, all'1.40 di domenica.

Ospiti illustri.

Ad aumentare il blasone della Coppa Attilio Bettega ci penserà un iscritto di lusso: il due volte campione del mondo rally, Miki Biasion, ha confermato la propria presenza. Al via, oltre al bassanese, ci sarà anche Alessandro Bettega, figlio dell'indimenticato Attilio. “Seppur molto diverso dai rally sarà un'avventura - sottolinea Scettri - per la neve che troveremo sul percorso e per il ritorno di una gara di notte su prove mitiche. Sono contento di essere al via con Gianluca perchè avremo la possibilità di coronare un suo sogno e credo che realizzarlo in un contesto così denso di storia rallystica sia un qualcosa di magico".

Torna su
PadovaOggi è in caricamento