Rally, Irontech Motorsport al Prealpi Master Show con Valerio Scettri e Davide Dimetto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Il Prealpi Master Show, che quest'anno taglia il traguardo dell'edizione numero diciannove, è da anni un appuntamento irrinunciabile per tanti piloti, che si ritrovano nelle campagne trevigiane per sfidarsi su sterrati decisamente atipici.

I RAPPRESENTANTI DI IRONTECH.

Un successo, quello di Gabriele Favero e di tutto lo staff Motoring Club di Sernaglia, che non conosce confini: anche quest'anno il numero di adesioni ha infatti sorpassato quello delle disponibilità, escludendo svariati equipaggi dalla competizione in programma per i prossimi 16 e 17 dicembre. Con il numero 26 sulle fiancate della Ford Fiesta, classe R5, griffata Irontech Motorsport, sarà Valerio Scettri affiancato da Gianni Bergamasco alle note. Per il pilota patavino si tratta della prima uscita con la potente trazione integrale dell'ovale blu, al culmine di un lungo periodo di assenza forzata causato da pressanti impegni di lavoro. Una prima presa di contatto con la vettura, curata da Bertino, è prevista per la giornata di venerdì.

UNA GARA ATIPICA PER IL RITORNO ALLE CORSE.

“Fino a pochi giorni fa non avevo assolutamente tempo per dedicarmi alla mia passione - racconta Scettri - e, per fortuna, siamo riusciti a mettere in piedi questa che è l'ultima trasferta della stagione. In realtà era già in programma ma, con il lavoro che porto avanti, non posso pianificare con certezza, come vorrei, i miei impegni agonistici. Il Prealpi Master Show è una gara bella, divertente. Chiudere la stagione con questo evento ha sempre una sua magia, crea un'atmosfera particolare. Sarà la mia terza partecipazione su terra e, per rendere il tutto ancor più difficile, abbiamo scelto di essere al via con una R5, in una classe infinita. Non ho mai visto così tante R5 in una sola gara su terra. Incredibile. Detto questo il nostro obiettivo è arrivare, divertirci e cercare di migliorare, prova dopo prova".

CLASSE SUPER 2000.

I colori di Irontech Motorsport saranno difesi anche in classe Super 2000 dove Davide Dimetto, in coppia con Davide Boccato, tornerà alla guida della stessa Peugeot 207, messa in campo dal team Pascoli, utilizzata nel precedente a Bassano. Per il pilota di Bologna un importante banco di prova: stessa gara e stessa vettura utilizzata nell'edizione 2016 non possono più essere considerate giustificazioni dietro le quali nascondersi. “Abbiamo corso al Prealpi anche nel 2016 - racconta Dimetto - con la stessa 207 di Pascoli che useremo questo weekend. Il divertimento resta al primo posto ma è altrettanto ovvio che non possiamo nasconderci dietro a un dito. Partiamo per cercare di arrivare a podio. Il Master è una gara piena di insidie, facile solo all'apparenza. Abbiamo una bella classe, combattuta. Ci sarà da lottare ma siamo qui per questo e daremo il massimo sino alla fine".

Torna su
PadovaOggi è in caricamento