Italian Coffee Petrarca, lo sponsor Scapuccin si oppone al ripescaggio per la Serie A2

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Era trapelata negli scorsi giorni la notizia che l'Italian Coffee Petrarca stesse lavorando sulla domanda di ripescaggio in Serie A2.

LE DINAMICHE. Si sarebbe trattato di una richiesta del tutto atipica: la società bianconera lo scorso anno militava in Serie C1, dove ha vinto praticamente tutto (Campionato, Coppa Italia Regionale, Coppa Italia Nazionale, Veneto Cup), per cui si sarebbe assistito a un salto di categoria doppio, non consentito dalle Noif. Tuttavia la carenza di organico nella seconda categoria nazionale avrebbe ben fatto sperare.

UNA BATTAGLIA SUL CAMPO. Lo sponsor principale, la Italian Coffee di Michele Scapuccin, si è però duramente opposta: la necessità è vincere sul campo per arrivare quanto prima in Serie A. Ecco quindi il Petrarca, per la terza stagione di fila griffato Italian Coffee, presentarsi ai nastri di partenza della Serie B con una squadra ricca di nuovi acquisti: dopo il campione del Mondo con l'Argentina Lucas Maina, è da poco arrivato in rosa il capitano della nazionale del Portogallo Arnaldo Pereira.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento